I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Quelli che i numeri non dicono
Tutti comprano online: nel 2020 vendite triplicate rispetto allo scorso anno

Il commercio elettronico è stato protagonista di una crescita costante negli ultimi anni, e nulla lascia minimamente immaginare un'attenuazione futura di questo trend.

Anzi, una spinta ulteriore e del tutto inaspettata alla crescita delle vendite online è giunta dall'emergenza sanitaria che ha riguardato la nostra nazione e da cui siamo ora chiamati a riprenderci con gradualità ed attenzione.

Il lockdown ha spinto ulteriormente il commercio online

Il periodo di lockdown che tutti gli italiani sono stati chiamati a rispettare ha infatti spinto tantissime persone ad acquistare online: in questa nuova ed enorme platea di consumatori telematici vi sono sia persone che, ad oggi, avevano continuato ad essere fortemente scettiche dinanzi a tale possibilità, sia consumatori che avevano già acquistato in rete ma che hanno iniziato a far riferimento all'e-commerce anche per comperare prodotti che erano soliti acquistare presso i punti vendita fisici.

Augurandoci, ovviamente, che l'emergenza sanitaria possa essere superata in modo definitivo il più presto possibile, tutto lascia immaginare che quando tutto sarà finito i tanti consumatori che hanno comperato online durante il periodo di lockdown non torneranno agli acquisti presso negozi fisici, dopo aver scoperto tutte le comodità degli acquisti in rete.

I dati di Netcomm: consumi triplicati su base annua

Si può dunque affermare che l'emergenza Covid-19 è stata un'esternalità favorevole a tutto il mondo del commercio elettronico e la conferma di questo giunge da Netcomm, Consorzio del Commercio Digitale Italiano.

Quest'importante realtà tiene ogni anno il suo "Forum", un evento in cui si fa il punto sull'andamento del commercio elettronico in Italia e in cui si analizzano delle statistiche a riguardo, e l'edizione di quest'anno è stata decisamente particolare, sia perché il periodo di lockdown ha spinto gli organizzatori a tenere l'evento rigorosamente in Streaming e sia perché i dati presentati sono stati a dir poco altisonanti.

Nel Netcomm Forum 2020 è stato infatti evidenziato che nel lasso temporale compreso da gennaio 2020 ad oggi rispetto al medesimo periodo del 2019 gli acquisti online sono addirittura triplicati, si parla dunque di un trend assolutamente esponenziale.

Questi numeri così netti ed inequivocabili sono stati paragonati, da Netcomm, agli incrementi d'avanguardia tecnologica che si registrano normalmente nell'arco di un decennio.

Tantissime aziende hanno iniziato ad affacciarsi al commercio elettronico

Sicuramente l'economia italiana subirà un duro colpo per via della crisi sanitaria che ha riguardato la nostra e molte altre nazioni ancora, tuttavia, come spesso accade, nelle crisi vi sono anche delle nuove opportunità e il commercio elettronico è proprio tra queste.

Proprio in questo periodo molte aziende, anche di piccole dimensioni, hanno iniziato a vendere in rete, e questo si rivelerà con ogni probabilità decisivo per il loro futuro.

Alcune imprese hanno realizzato un e-commerce di proprietà, altre hanno scelto di appoggiarsi ai più noti marketplace, come ad esempio eBay ed Amazon, ma quel che conta appunto è che tante realtà italiane hanno iniziato a perseguire con convinzione una strada per la quale avevano nutrito, fino ad oggi, un immotivato scetticismo.

Lo sviluppo di settori affini all'e-commerce: l'affiliate marketing

Il boom del commercio elettronico ha peraltro altri risvolti dal punto di vista economico: la tendenza sempre più consolidata ad acquistare online ha infatti spinto molte aziende e privati a monetizzare con delle attività parallele, come ad esempio il cosiddetto affiliate marketing.

L'affiliate marketing è strettamente correlato all'e-commerce e si fonda sostanzialmente su questo: indirizzando dei consumatori da link di proprietà presso siti Internet affiliati è possibile ottenere una percentuale su ogni acquisto effettuato dai navigatori.

Nella grande maggioranza dei casi l'affiliate marketing si concretizza in portali che forniscono recensioni e indicazioni preziose sui tipi di prodotti che si intendono acquistare, come è il caso del sito web Pistola.info che fornisce un quadro nitido di tutte le tipologie di pistole disponibili in commercio (per irrigazione, per soft air, sparachiodi e via discorrendo), tuttavia i link affiliati possono essere proposti anche in spazi differenti, ad esempio in pagine social

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    onlinevenditeecommerce
    Loading...
    in evidenza
    Silvio Berlusconi senatore a vita? No, "seratone a vita". Lo striscione

    Costume

    Silvio Berlusconi senatore a vita?
    No, "seratone a vita". Lo striscione

    i più visti
    in vetrina
    BELEN IN BARCA: LATO B, SENO ESPLOSIVO, OMBELICO SEXY... LE FOTO

    BELEN IN BARCA: LATO B, SENO ESPLOSIVO, OMBELICO SEXY... LE FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault: la tecnologia ibrida e-tech in Italia con Clio, Captur e Megane

    Renault: la tecnologia ibrida e-tech in Italia con Clio, Captur e Megane


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.