I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lo sguardo Rosa
Come attivare il servizio di consegna a domicilio dei medicinali

Per la durata dell’emergenza è attivo in tutta Italia il servizio gratuito di consegna a domicilio deifarmaci con prescrizione medica alle persone più vulnerabili che non devono uscire di casa nemmeno per andare in farmacia.

A portare lemedicine a casa sono i volontari della Croce Rossa, grazie a un accordo con Federfarma (19 mila farmacie italiane convenzionate col Servizio sanitario) e Assofarm (farmacie comunali). Possono richiedere il servizio, chiamando il numero verde 800.065510, attivo 24 ore: gli over 65; persone non autosufficienti; chi ha sintomi di infezione respiratoria e febbre; chi è sottoposto alla misura di quarantena; chi è positivo al virus COVID-19.

I volontari, riconoscibili dalla divisa e muniti di dispositivi di protezione, ritirano la ricetta presso l’ambulatorio del medico oppure acquisiscono il Nre- Numero di ricetta elettronica (si veda alle pagine precedenti) e il codice fiscale della persona che ne ha bisogno; si recano in farmacia per ritirare il medicinale e poi lo consegnano in busta chiusa all’utente, che corrisponde l’eventuale ticket da pagare, anticipato al farmacista dal volontario.

Durante l’emergenza, gli anziani soli e le persone immunodepresse, chiamando lo stesso numero 800.065510, possono richiedere il servizio gratuito di spesa a domicilio, che viene consegnata sempredai volontari della Croce Rossa.

Continua ad essere attivo, e lo sarà anche dopo l’emergenza, il servizio gratuito di Federfarma, che permette di avere a casa i medicinali necessari alle persone che non sono in grado di recarsi in farmacia a causa di gravi patologie o disabilità e non possono delegare nessuno al ritiro del medicinale. In questo caso, per attivare il servizio, tutto l’anno, si può chiamare il numero verde 800.189521 (giorni feriali: 9-18).

Malattie rare Il numero verde risponde ai dubbi

Con l’emergenza, diverse società scientifiche hanno attivato numeri verdi per rispondere ai bisogni di chi ha quella specifica patologia cronica.

Per le malattie rare, gli esperti del CNMR-Istituto Superiore di Sanità rispondono al numero verde 800.896949 (persone sorde: tvmrlis@iss.it). Per un supporto anche psicologico c’è il servizio SAIO (800.662541) di Uniamo, Federazione di associazioni. Per segnalare bisogni specifici in questa fase, pazienti e familiari possono compilare il questionario online di ISS e Uniamo.

 

Commenti
    Tags:
    coronavirusmedicinali
    in evidenza
    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    Politica

    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.