I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lo sguardo Rosa
Come scegliere la giusta casetta da giardino
Coldwell Banker Barbera Group via Immobiliare.it

Sono sempre di più gli italiani che in questi mesi stanno scoprendo il piacere di arredare il proprio giardino con una casetta accogliente e confortevole, che possa valorizzare il proprio spazio aperto e che possa consentire, di conseguenza, di vivere meglio la propria area green.

Ma in che modo scegliere la propria casetta da giardino? Ci sono delle regole che sarebbe opportuno seguire per poter acquistare la casetta da installare nel proprio giardino? Come trovare la casetta da giardino delle giuste dimensioni? Abbiamo cercato di realizzare una mini guida su questo argomento sempre più ricercato, nella speranza che possa risolvere buona parte dei vostri dubbi!

Lo scopo

La prima cosa che occorre cercare di comprendere è per quale scopo si desideri comprare la casetta da giardino. Dunque, bisogna chiarire quali siano le necessità e le motivazioni che spingono ad acquistare una casetta… nella consapevolezza che non è escluso che la stessa possa soddisfare contemporaneamente più esigenze.

Per esempio, è possibile che la casetta di legno possa servire come spazio per il fai da te o come ufficio, o ancora come depandance per accogliere i propri amici o come serra per le piante. Ancora, la casetta potrebbe servire come deposito per legna e altri materiali, o ancora come ricovero per le biciclette. Insomma, tanti scopi in pochi, comodissimi metri quadri!

I materiali di costruzione

Se il primo dei criteri di scelta determina l’ampiezza e le caratteristiche strutturali della casetta, i materiali da costruzione ne influenzano pesantemente la sostenibilità ambientale, la dispersione termica, la manutenzione richiesta e tanto, tanto altro!

In realtà, almeno in questo secondo approccio di analisi, i dubbi dovrebbero essere in verità piuttosto pochi: la scelta più gettonata e più consigliata è infatti sicuramente quella della casetta in legno, un piccolo edificio eco-sostenibile, caldo, ricco di comfort sia in estate che in inverno, adeguata per poter essere “abitata” anche per lunghi periodi. La casetta in legno è certamente la scelta al top per creare piccoli uffici o locali accoglienti in cui trascorrere qualche ora da soli o con i propri cari. Non solo. Personalizzando il numero di finestre e di mensole e ripiani, la casetta da giardino può facilmente trasformarsi in una bella serra per le piante e per i fiori.

Le alternative, per quanto competitive, sono sicuramente meno attraenti. Sul mercato è ad esempio possibile trovare casette in PVC o resina, di norma destinate solo alle casette da fruirsi come depositi per i materiali da proteggere dagli agenti atmosferici, o come ricovero per biciclette e motocicli.

Una via di mezzo è rappresentata dalle casette in WPC (PVC e legno), cbe cercano di coniugare l’impressione estetica tipica del legno con la resistenza del PVC. Ancora più rare sono le casette in alluminio e in acciaio, scarsamente isolate sotto il profilo termico, e consigliate solamente come ricovero per attrezzi o veicoli.

Il posizionamento

Una volta compresa la destinazione e i materiali da utilizzare, bisogna cercare di pianificare il posizionamento della propria casetta di legno nel giardino.

Il tema non è molto complesso ma… al fine di evitare qualsiasi tipo di problema, e anticipare ogni eventualità, è bene porsi delle domande (e darsi o farsi dare delle risposte!) su alcuni argomenti di rilievo, come:

  • ho abbastanza spazio in giardino?
  • andrò incontro a problemi con le proprietà confinanti?
  • posso garantirmi un solido basamento della casetta?

Il dimensionamento della casetta da giardino

Eccoci dunque giunti al momento più importante, legato al corretto dimensionamento della casetta da giardino. Ovvero: quanto deve essere spaziosa una casetta? Ci sono delle regole da seguire?

In linea di massima, le dimensioni minime di una casetta da giardino dovrebbero aggirarsi sui 6 metri quadri (con uno schema tradizionale di 3x2 metri): una struttura dalle dimensioni piuttosto contenute, ma che non mancherà certamente di soddisfare alcune esigenze di utilizzo come magazzino o ripostiglio.

Se invece si ha necessità di una maggiore ampiezza, per poter “vivere” la casetta da giardino con più comfort, si può certamente optare per una casetta da 9 metri quadri (3x3 metri), eventualmente integrata da una terrazza coperta o da un porticato.

Chi invece ha bisogno di una casetta più spaziosa, può optare per una casetta da 12 metri quadri, da fruirsi come ufficio o palestra all’aperto. Consigliamo invece di puntare su dimensioni da almeno 15 metri quadri nel caso in cui si necessiti di una stanza studio, di un home office, fino ad arrivare alle casette più ampie, da 36 metri quadri, per un vero e proprio mini appartamento!

Rifornirsi con il Made in Italy

Superato anche questo terzo scoglio, non rimane altro da fare che scegliere il proprio fornitore di maggiore fiducia.

Rivolgersi a un fornitore qualificato significa anche poter contare sulla continua consulenza di un operatore con grande esperienza nel settore, e sul supporto professionale di uno staff di qualità al proprio fianco, che potrà – ad esempio – garantire la realizzazione di una casetta su misure.

Se non avete modo di poter andare in prima persona in negozi di bricolage, esistono sul web ecommerce italiani dedicati al settore. Ad esempio dopo un'attenta ricerca ho trovato sul sito online di Pineca, molte proposte interessanti, dove è possibile scegliere il proprio modello preferito all’interno di decine di diverse alternative, abbandonando l'opzone di rivolgersi a Mega store Francesi o Scandinavi. 

Contrariamente a operatori poco affidabili e che si occupano esclusivamente di import / export di materiali di dubbia qualità, infatti, un buon fornitore procederà anche a soddisfare le richieste di soluzioni personalizzate per la propria casetta, con la possibilità di modificare completamente la struttura o espanderla a piacimento, e garantendo dunque un infinito ventaglio di opportunità.

 

 

Commenti
    Tags:
    giardinocasa in legno
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

    Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes: il futuro è completamente elettrico

    Mercedes: il futuro è completamente elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.