I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Boss in incognito, il talent non basta

La terza edizione di Boss in incognito apporta al format una novità: l'imprenditore dell'azienda sotto mentite spoglie di semplice operaio è il protagonista di un talent show sul lavoro. Una modifica realizzata per conferire maggiore credibilità al factual di Rai2, ergo è come se il programma avesse la coda di paglia o per usare un motto latino, excusatio non petita, accusatio manifesta.

 

In questa prima puntata abbiamo visto Paolo Aruta, co-fondatore e amministratore delegato della catena di pizzerie Fratelli La Bufala, trasformarsi per quattro giorni in Beppe, cameriere o aiuto alla cucina supportato da alcuni giovani lavoratori, prima in Italia e poi soprattutto a Londra. Tra una pausa e l'altra di lavoro emergevano le confidenze di questi ultimi, il ragazzo emigrato da Ischia nostalgico dei genitori, la ventenne solare con poca dimestichezza con l'inglese, il duro ma ambiziosissimo Samuele, l'irascibile Luca.

 

Al momento della rivelazione del boss, i quattro aiutanti sono stati premiati con assegni e promozioni, ma il sospetto che sia tutto finto, ovvero che le aziende si servano del format per promuovere se stesse e non per conoscere meglio i propri dipendenti, rimane. Tutto appare troppo telefonato e non basta il rifiuto di Luca, che aveva chiesto agli autori del finto talent di interrompere le riprese dopo che Beppe/Aruta gli aveva fatto perdere la pazienza con i pomodorini, per rendere più veritiera la vicenda. E poi c'è Flavio Insinna, troppo pedante nelle introduzioni, a mio avviso inadatto a una rete tradizionalmente giovane come Rai2.

Lodevole tuttavia l'idea di far partire la terza edizione con un prodotto internazionale come la pizza.

Commenti
    Tags:
    flavio insinnaboss in incognito
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.