I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Ciao Darwin 7 bignami del trash. Bonolis bravo ma bullo

Il venerdì sera le ammiraglie della televisione generalista mettono in campo l'artiglieria pesante: da un lato Rai1 schiera in replica Il Commissario Montalbano, sull'altra sponda Canale 5 da ieri ha riesumato dopo sei anni Ciao Darwin, affidandolo naturalmente al mattatore Paolo Bonolis e al fido Luca Laurenti.

 

Lo show antropologico di Mediaset è andato in onda in realtà come se si fosse trattato di una puntata aggiuntiva dell'ultima stagione: oltre alle due sacrosante categorie a confronto (Normali vs Diversi), la camminata cult di Madre Natura verso la postazione, le canzoni di squadra, il mitico A spasso nel tempo, il dinosauro di Laurenti, il defilè, la prova di resistenza. Nel complesso un programma irresistibile ed esilarante come pochi, ma un minimo di originalità dopo sei anni da Paolino era richiesto.

 

Lo stesso Bonolis inoltre pur confermandosi un fuoriclasse nell'esasperare certe situazioni già ridicole, dimostra tuttavia un'inaspettata arretratezza quando chiama un concorrente “ciccione” e si esibisce in mossette da Vizietto non appena viene scelta una transessuale polacca per A spasso nel tempo. Nel 2016 per certi comportamenti si diviene carne da macello per il web. E che vergogna per quei frequentissimi zoom sui lati B delle ballerine.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    paolo bonolisciao darwin
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.