I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Morandi 7.1: Gianni Morandi, Facebook non basta

 

“Negli anni '70 ho attraversato una crisi profonda e credevo che il pubblico non mi volesse più. Poi ho capito che bisogna entrare nel mood del momento”. Basterebbero queste due frasi per spiegare la terza giovinezza di Gianni Morandi, protagonista del documentario Gianni 7.1, trasmesso in prima visione venerdì alle 21.20 da Deejay Tv per celebrare i 71 anni dell'eterno ragazzo della canzone italiana.

 

Prodotto da Ballandi Multimedia, il docu-reality ha visto Morandi raccontare innanzitutto il suo rapporto con i social media. L'idea di sbarcare sul web gli è arrivata da una fan di Bari, Ketty Antonacci, la quale gli avrebbe proposto di inviarle una foto per mostrare ai fan la quotidianità di un artista del suo calibro. Da lì alla popolarità su Facebook – il cantante ricorda il suo arrivo il 7 novembre del 2012 - il passo sarebbe stato breve.

 

Gianni Morandi è anche noto per non perdere mai le staffe con i commentatori più grevi. Tutti ricorderete il suo post relativo alle stragi di migranti e le sue considerazioni sul passato da emigranti degli Italiani. Su Morandi piovvero insulti di ogni genere, ma lui non si scompose e replicò con parole affettuose, perché prima di rispondere cerca sempre di capire le cause per cui la gente reagisca in quella maniera. Se fossero tutti così non avremmo mai avuto la catfight Belen Rodriguez vs. Selvaggia Lucarelli.

 

Oltre alla tenerezza di Morandi, è la sua casa di Bologna – naturalmente c'è anche quella della natìa Monghidoro - a destare stupore: si tratta di un vero e proprio museo di cultura musicale contemporanea. Ci sono tutti i suoi vinili, i regali dei fan e soprattutto un cartonato con Lucio Dalla che gli suscita sincera commozione.

 

Morandi 7.1 è un documentario molto piacevole nel quale alberga un paradosso, ovvero l'acquisizione della popolarità tra un pubblico giovanile di un cantante nato artisticamente negli anni '60. E per di più trasmesso su un network molto giovanilista come Deejay Tv. Ma lui al contrario di molti altri ha capito il mood del momento ed è per questo che è destinato a durare. Io aggiungo però che la differenza la fanno soprattutto il suo talento e una proverbiale gentilezza.

 

Commenti
    Tags:
    gianni morandideejay tv
    in evidenza
    Chiara Ferragni e tata Rosalba Incredibile stipendio per la nanny

    Spettacoli

    Chiara Ferragni e tata Rosalba
    Incredibile stipendio per la nanny

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando

    Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.