I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Tanto vale: Costantino salva un format invertebrato

 

Ok il prezzo è giusto che incontra Affari tuoi in salsa queer. Si potrebbe definire così Tanto vale, il nuovo game show di Deejay Time partito domenica alle 21.10 con la conduzione di Costantino della Gherardesca, al suo debutto al timone di un programma in studio.

 

Questo in breve il funzionamento del gioco: una coppia di concorrenti deve cercare di portarsi a casa l'equivalente in denaro più alto possibile (40.000 euro la soglia massima) di uno tra dieci oggetti molto particolari. Si deve quindi procedere all'eliminazione degli oggetti ritenuti meno interessanti dal punto di vista economico.

 

Molto variegata la gamma dei cimeli in uno studio illuminato alla Chi vuol essere milionario?: un cigno motorizzato di Moira Orfei, la tuta di una missione spaziale, un irrigatore, un carretto dei gelati del 1938, le scarpe di Carla Fracci, un vinile dei Pink Floyd con la copertina dei Queen per errore, un collier di Agatha Christie, una medaglia conferita a uno dei Mille, l'osso di un dito appartenuto a un T-Rex, il fischietto della finale dei primi Mondiali di calcio.

 

Il tentativo di accendere Deejay Tv con produzioni nuove di zecca da parte del gruppo Discovery è senz'altro lodevole, ma il canale 9 rischia di dotarsi di format invertebrati, privi di una spina dorsale. Se nell'Isola di Adamo ed Eva il dating show nudista si regge sull'ironia di Vladimir Luxuria, qui è Costantino della Gherardesca a illuminare con la sua verve un programma che altrimenti non avrebbe molto da dire. Il conduttore ogni tanto è danneggiato da un montaggio non sempre perfetto, ma con la sua favella regala momenti spassosi, come quando dice al mercante d'arte Gianluca Gaudio di non chiamare gli applausi come Giletti. Peccato che quando si esce dalla galassia queer rappresentata dalle scarpe della Fracci o dal cigno della Orfei – dall'applauso tributato alla circense si intuisce che la registrazione è anteriore alla sua scomparsa - il presentatore sia un po' in difficoltà e per uscire dall'impaccio sfodera qualche arcaismo (“Spengiamo”) o il suo linguaggio queer (“Il divinissimo Mitterand”). Ogni tanto sembra persino a disagio con il duo di concorrenti padre e figlio troppo macho, ma lo sarebbe stato chiunque.

 

Commenti
    Tags:
    tanto valecostantino della gherardesca
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.