A- A+
Calabria
COCAINA

I carabinieri della Compagnia di Bianco, supportati da unita' cinofile di Vibo Valentia, hanno arrestato sette persone ritenute responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L'indagine "Enotria" era partita nel febbraio del 2010 per concludersi nell'agosto del 2011. Nel corso delle indagini erano state intercettate conversazioni telefoniche durante le quali gli interlocutori intrattenevano dialoghi contraddittori e privi di senso logico, cercando, invano, di mascherare l'esistenza di rapporti illeciti tra loro. Oggetto di tali conversazioni erano birre, biciclette, pizze, camere d'aria, DVD, termini utilizzati dai protagonisti, secondo l'accusa, per indicare una compravendita di sostanze stupefacenti.

Nel corso delle operazioni investigative sarebbero state i documentati numerosissimi scambi di sostanza stupefacente tra tutti gli indagati. Gli indagati avrebbero assunto, nella zona di residenza, uno spessore notevole in relazione alla fornitura di droga a tossicodipendenti. I proventi ottenuti dalle cessioni di stupefacente venivano utilizzati, in alcune occasioni, come forma di autofinanziamento per acquistare droga per uso personale.

Tags:
drogasettearrestioperazione enotriareggino
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico

Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.