A- A+
Campania
fiera libro

Grande successo per la prima giornata della “Fiera del libro”, giunta alla sua quarta edizione e tenutasi anche quest’anno nella Dogana dei Grani di Atripalda, in provincia di Avellino. Dopo il taglio del nastro e i consueti saluti delle autorità, con la presenza del sindaco Paolo Spagnuolo, che non ha mancato di ricordare che «investire sulla cultura non è da tutti, ma è uno dei modi migliori per affrancarsi dall’illegalità».

Un riferimento dovuto nella giornata dell’anniversario della strage di Capaci, in cui persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta. Ad affiancare il sindaco c’erano Paola Apuzza, funzionario responsabile della Dogana dei Grani e gli Assessori alla Cultura dei Comuni di Atripalda, Mercogliano e Monteforte, che hanno introdotto il convegno delle ore 10.00 sul “Patrimonio storico- artistico a rischio. Il caso Palazzo Caracciolo”.

A moderare i vari interventi, la coppia vincente formata da Donatella De Bartolomeis, editore di Edizioni Il Papavero e Ciro De Pasquale, giornalista professionista e direttore del quindicinale Abellinum, vera linfa vitale della manifestazione che, anno dopo anno, riscuote sempre più consensi.

Il convegno è stato preceduto dalla visione di un cortometraggio, realizzato nel 2005 da Piersabino  Nazzaro e Micheletino Matarazzo, ambientato  nei luoghi che caratterizzano il nostro territorio, da palazzo Caracciolo al Parco Pubblico, ispirato alla guerra di Bosnia- Erzegovina. Il tutto per sottolineare lo stato di abbandono e di degrado in cui versano le nostre ricchezze, purtroppo poco valorizzate.

L’assessore alla Cultura di Atripalda Lello Barbarisi ha sottolineato che «Atripalda costituisce un immenso patrimonio archeologico e monumentale, la stessa Dogana dei Grani potrebbe diventare un portale d’accesso museale. C’è un interesse fortissimo, da parte dell'amministrazione, per la valorizzazione del nostro territorio». Lo conferma anche l’assessore di Mercogliano Fabio Evangelista, che pone l’attenzione sulla «necessità di sinergia tra i vari territori, solo in questo modo sarà possibile far diventare la cultura anche un veicolo economico».

In sala anche l’arch. Raffaele Troncone, capo delegazioni FAI(Fondo Ambiente Italiano) di Avellino e l’ing. Gerardo Troncone, presidente Archeoclub di Avellino. L’architetto, con l’ausilio di fotografie di ieri e di oggi, ha focalizzato il suo intervento su Palazzo Caracciolo,« simbolo della città di Atripalda, oggi nascosto da una vegetazione spontanea. Questo patrimonio deve essere amato e quindi, di conseguenza, difeso».  L’ingegnere conclude dicendo che «ogni luogo d’Italia può essere museo di se stesso. È una risorsa importante e non bisogna trascurarla».

Nel corso della giornata spazio alla premiazione del Concorso “Una Favola per Puffetta”, organizzato dall’Associazione Project Life e patrocinato dal WWF di Salerno e Avellino. Il presidente Alfonso De Bartolomeis ha consegnato gli attestati ai bambini vincitori, provenienti dalle scuole primarie di San Potito Ultra, Candida e Parolise. Un messaggio speciale è stato lanciato dal team “Missione sorriso”,una onlus che si dedica alla clownterapia negli ospedali, nei centri di riabilitazione e nei villaggi poveri del mondo.

Un’occasione, quindi, di formazione per gli alunni, che hanno avuto la possibilità di partecipare anche ad un Laboratorio di Giornalismo, per conoscere l’iter della notizia e il suo valore.

Tanto spazio naturalmente ai libri, con la presentazione di svariati autori irpini e non ,nel Salotto Letterario, con interviste di Alfredo Picariello. Gli autori presentati sono: Jenny Capozzi, Giovanni Savignano, Nicola De Rogatis, Paolo Pietro Poggi, Annalisa Santamaria, Giancarlo Perazzini, Rocco Moccia, Nicola Prebenna, Ilde Rampino, Pasquale Foglia, Pia Cascone e Rosa Cirino.

Protagonista anche la musica, in particolare quella napoletana, con “Napoli era ora. Un viaggio nella bella Napoli”, uno spettacolo musicale e teatrale di Claudio e Diana. Un susseguirsi di spezzoni di film napoletani famosissimi uniti alla musica, con l’obiettivo di conservare e promuovere la cultura napoletana.

Silvia De Martino

Iscriviti alla newsletter
Tags:
avellinosuccessoquartaedizionefiera del libro
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.