A- A+
Campania
scheletro

Una scoperta archeologica sensazionale quella avvenuta nel cantiere della Metro di via Egiziaca a Forcella, a Napoli. Uno scheletro, in ottime condizioni, presumibilmente adulto di epoca romana è venuto fuori a circa 5 metri di profondità dove attualmente si sta realizzando la camera di ventilazione della Linea 1 del Metrò.

Nella zona era stata individuata poco tempo fa una necropoli romana databile tra il III ed il II secolo dopo Cristo, collocata fuori dalla cinta muraria dell'antica Neapolis, i cui resti si trovano a Piazza Calenda.
Gli addetti ai lavori hanno subito allertato esperti archeologi che hanno dovuto effettuare le operazioni di recupero tramite un intenso lavoro di drenaggio. Prima di rimuovere lo scheletro dal luogo del ritrovamento è stata effettuata una prima analisi e una schedatura confermando che i resti umani risalirebbero al IV - V sec. d.C.

Tags:
napoliscavi metropolitanaritrovamento archeologico
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.