A- A+
Campania
tribunale

Associazione per delinquere, corruzione in atti giudiziari, violazione del segreto istruttorio, occultamento di fascicoli processuali e accesso abusivo ai sistemi informatici. Un vero e proprio terremoto di accuse è quello che ha colpito stamane la Corte d'Appello e al Tribunale di sorveglianza di Napoli.

I Finanzieri del Nucleo di Polizia tributaria del Comando provinciale di Napoli hanno eseguito stamattina 26 ordinanze cautelari, di cui 3 in carcere, 22 ai domiciliari e una misura interdittiva.

Le accuse sono state emesse per reati commessi all'interno di uffici giudiziari di Napoli, in particolar modo presso la Corte d'Appello e presso il Tribunale di sorveglianza e tra gli arrestati risultano 4 avvocati del foro di Napoli; 9 dipendenti pubblici tra cancellieri, commessi e operatori giudiziari; 3 faccendieri che da anni frequentano gli uffici giudiziari; un consulente tecnico della procura e del tribunale.

Gli illeciti riguardavano ad esempio le perizie psichiatriche d'ufficio compiacenti a favore di un pregiudicato in cambio di denaro oppure un ispettore di polizia del commissariato di quartiere Vicaria-Mercato che sostituiva relazioni sfavorevoli fatte da colleghi per conto del tribunale di Sorveglianza con altre false e favorevoli.

L'indagine e' stata coordinata dal procuratore aggiunto Alessandro Pennasilico. Gli indagati complessivamente sono 45. Sono in corso perquisizioni in studi di avvocati e negli uffici giudiziari.

Pasqualino Magliaro

Tags:
processiarrestiuffici
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Renault svela la R5 Prototype

Renault svela la R5 Prototype


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.