A- A+
Campania
Cassetta Posta

Avevano ideato un commercio che gli fruttava ottimi guadagni. Una sorta di asta per aggiudicarsi i migliori posti in fila alle poste e risparmiare tempo prezioso. Era questo il commercio illegale ideato davanti ad alcuni uffici postali di Napoli.

Quattro persone vendevano ai miglior offerenti i biglietti numerati presi la mattina alle macchinette automatiche. L'asta consisteva nell'aggiudicarsi il biglietto per l'attesa minore. Ai quattro sono stati sequestrati i cento euro ricavati dalla vendita degli scontrini e sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
truffaufficio postale
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.