A- A+
Cinisello Balsamo
Corruzione, arrestata ex sindaca PD di Cinisello, Siria Trezzi, e il marito
Siria Trezzi

Corruzione, arrestata ex sindaca PD di Cinisello, Siria Trezzi, e il marito

La Guardia di Finanza di Paderno Dugnano ha arrestato l'ex sindaca del Pd del Comune di Cinisello Balsamo, Siria Trezzi, assieme al marito imprenditore Roberto Imberti. L'accusa e' di corruzione. Coinvolti anche un altro imprenditore, un ex assessore e un consigliere del Comune del milanese. Trezzi è stata sindaco di Cinisello dal 2013 al 2018 e attualmente è consigliere delegato a Mobilita' e Servizi di rete della Citta' metropolitana di Milano. Insieme a lei, ai domiciliari sono finiti suo marito e un imprenditore attivo nello stesso comune dell'hinterland a Nord di Milano. Un ex assessore e un ex consigliere comunale di Cinisello sono invece stati colpiti dalla misura cautelare dell'obbligo di firma. Le misure cautelari sono state disposte dal gip del Tribunale di Monza. Stando a quanto riferito dalle Fiamme Gialle, Siria Trezzi e il marito avrebbero favorito l'imprenditore attraverso l'aumento degli indici edificatori e la rivalutazione di terreni agricoli su un'area di sua proprietà all'interno del parco del Parco Grugnotorto, sul territorio comunale di Cinisello Balsamo. In particolare, il valore di alcuni terreni agricoli si sarebbe impennato, passando da 6 a 16 milioni di euro, dopo il progetto di ampliamento del grosso centro commerciale da realizzare all'interno di quell'area.

Ex sindaca Cinisello arrestata e' in segreteria provinciale Pd

Un iter amministrativo 'truccato' per far ottenere concessioni edilizie ad un imprenditore, con la promessa di un ritorno in termini di favori per operazioni immobiliari. Questo il cuore dell'indagine della guardia di finanza di Paderno Dugnano, che ha portato agli arresti domiciliari per la ex sindaca di Cinisello Balsamo (alle porte nord di Milano), Siria Trezzi, attualmente nella segreteria provinciale del Partito Democratico Milanese, come responsabile Trasporti e consigliere delegato per la Mobilita' e i servizi di rete della Citta' Metropolitana di Milano, di suo marito Roberto Imberti, e dell'imprenditore coinvolto. Secondo la procura di Monza, che gia' nel 2016 aveva effettuato perquisizioni nell'ufficio tecnico del Comune, il patto illecito tra il pubblico e il privato sarebbe consistito in presunti accordi o promesse in merito ai progetti di riqualificazione di alcune aree come il quartiere Bettola di Cinisello Balsamo, dove sorge il centro commerciale Auchan, e di viale Fulvio Testi. In base all'ipotesi degli investigatori della gdf, la corruzione - da cui le misure cautelari - sarebbe avvenuta "a beneficio delle proprieta' immobiliari localizzate nel Parco Grugnotorto" dell'imprenditore, che sarebbe vicino al marito della ex sindaca, Roberto Imberti. Quest'ultimo, rappresentante del mondo immobiliare, in quanto direttore commerciale di EuroMilano, una delle societa' cooperative edilizie piu' importanti della provincia, che ha costruito, nel periodo di Expo 2015, anche la Cascina Merlata, uno dei maggiori interventi di housing sociale mai realizzati in Italia. Non solo: nell'operazione sono stati messi all'obbligo di firma anche un ex consigliere comunale di Cinisello Balsamo e un ex assessore: il primo avrebbe ricevuto in contanti la classica 'mazzetta di denaro', ripresa anche in alcune immagini raccolte dagli investigatori; il secondo invece una promessa di ritorno economico. La cifra della corruzione, tuttavia, non e' stata ancora quantificata. Trezzi e' stata per 5 anni (dal 2013 al 2018) prima cittadina di una delle roccaforti di sinistra della citta' metropolitana di Milano, proprio una di quelle che hanno iniziato a cadere con le ultime tornate di elezioni amministrative. Cinisello, ex citta' satellite operaia di Milano, e' stata infatti 'tolta' alla sinistra due anni fa, dopo che (l'anno prima) cadeva nelle mani della Lega un altro 'fortino' rosso come Sesto San Giovanni, segnando un cambio di rotta storico nella politica dell'area nord di Milano. Dopo la mancata rielezione a Cinisello Balsamo, Trezzi ha poi ricevuto il nuovo incarico nella Citta' Metropolitana di Milano. 

Corruzione: Pd, su ex sindaco fiducia in lavoro magistratura

"Abbiamo appreso in queste ore la notizia delle misure cautelari, eseguite dalla Guardia di Finanza, nei confronti di Siria Trezzi, gia' sindaco di Cinisello Balsamo, e di Ivano Ruffa, gia' assessore nella stessa citta'. Tutto il PD milanese e' colpito e rammaricato, ed esprime piena fiducia nel lavoro della magistratura". A scriverlo, in una nota congiunta, sono il PD Milano Metropolitana e il PD di Cinisello Balsamo. "Confidiamo - continuano - che le persone coinvolte chiariranno tutto, dimostrando la loro totale estraneita' ai fatti contestatigli. Siria Trezzi e Ivano Ruffa stamattina hanno deciso di auto-sospendersi da ogni incarico di partito, per poter portare avanti la loro difesa nel miglior modo possibile. Cio' che appare opportuno, in queste ore, e' mantenere un atteggiamento improntato alla piu' assoluta cautela nel totale rispetto delle persone coinvolte e delle autorita' inquirenti". 

Salvini: “Anziché infangare la Regione, la sinistra guardi in casa propria”

“Arrestata l’ex sindaco Pd di Cinisello Balsamo, Siria Trezzi, e suo marito Roberto Imberti che era stato vicesindaco della città. Lei è accusata di corruzione. Anziché infangare la Lombardia, il Pd farebbe bene a fare chiarezza in casa propria”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, commentando l’operazione della Guardia di Finanza di Paderno Dugnano.

Buffagni su arresto ex sindaca Pd: stop opere inutili 

"Basta basta basta! Come Movimento 5 Stelle ci siamo sempre battuti contro opere inutili e sovradimensionate rispetto all'utilita' per la collettivita'! Un centro commerciale sovradimensionato in un'area senza case dove si e' voluto a tutti i costi portare il capolinea delle linee metropolitane per rivitalizzare un centro commerciale vuoto!". Lo scrive, sul suo profilo Facebook, il viceministro Stefano Buffagni (M5s), commentando la notizia dell'arresto dell'ex sindaca di Cinisello Balsamo, Siria Trezzi (Pd), assieme al marito imprenditore, per corruzione. "Vanno fermate - aggiunge Buffagni - le speculazioni inutili, il consumo di suolo e le opere vetuste che la Trezzi voleva portare avanti a tutti i costi, anche se progettate nel 1996 e superate dalle nuove tecnologie e dalle nuove esigenze di mobilita' del territorio a partire dalla Metrotranvia Milano Seregno che da sempre abbiamo denunciato come opera inutile, costosissima e vetusta!". 

Loading...
Commenti
    Tags:
    siria trezzi cinisellosiria trezzi
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Mio marito controlla tutti i soldi. Come reagire alla violenza economica?
    di Avv. Marzia Coppola*
    Just Cavalli Milano: è tempo di Brunch, perché il pomeriggio è la nuova notte!
    Francesca Lovatelli Caetani
    Lo Statuto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite compie 75 anni
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.