Cronache

Coronavirus, controlli nella movida di Roma: 10 locali chiusi

 

Roma, 13 lug. (askanews) - Un locale che vende alimenti e bevande, del quartiere Monti, chiuso per 5 giorni perché il titolare, rientrato dall'estero, non ha osservato il previsto periodo di quarantena fiduciaria e 7 ragazzi 19enni denunciati per rissa nel fine settimana, nei pressi di piazza del Monte di Pietà, a Roma. Sono solo gli ultimi due interventi dei circa 5000 svolti dai Carabinieri del Comando Provinciale nell'ultima settimana, nel corso del monitoraggio delle zone di maggiore interesse del "popolo della movida", quali Trastevere, San Lorenzo, Ponte Milvio, Campo dei Fiori, Piazza Navona, Pantheon, Monti, Pigneto e Piazza Bologna.Circa 2500 le persone identificate, 150 gli esercizi pubblici controllati, per la verifica delle prescrizioni relative al divieto di assembramento nei luoghi pubblici ovvero presso i locali, anch'essi tenuti a rispettare e a far rispettare le indicazioni contenute nei provvedimenti governativi, della Regione Lazio e del Comune di Roma Capitale in materia di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19, tra cui 10 sono stati chiusi.