Cronache

Covid-19, il messaggio dai modelli disabili: "andrà tutto bene"

 

Roma, 30 mar. (askanews) - È uno dei messaggi più originali e motivazionali lanciati sulla rete in questi giorni tragici infestati dal virus Covid-19.A promuoverlo è l'agenzia di moda inclusiva Iulia Barton che grazie ai suoi modelli disabili, vittime di abusi, in condizioni sociali di povertà di tutto il mondo lancia un messaggio di speranza e di positività a tutte quelle persone che in questo momento sono le più deboli e sono costrette a casa in carrozzina, con patologie a rischio o costrette a subire violenze domestiche.È un mosaico di saluti che parte dall'Italia, passa per l'Europa, gli Stati Uniti, il Sud America, la Russia, l'Africa, Oceania e Paesi Arabi senza discriminazioni, da culture ed etnie diverse ma che condividono un unica missione: l'inclusione sociale e la nuova battaglia contro il Coronavirus."Rimaniamo a casa" è il messaggio - dai disabili per i disabili - ma anche una grande metafora per tutti gli altri, un esempio da chi già vive in uno stato di disagio e che in questo difficile momento è costretto ancor di più a lottare con un nuovo stile di vita complicato.