Cronache

Covid, se non va "tutto bene"? Good Lobby: segnalateci i problemi

 

Roma, 5 giu. (askanews) - E se anche nella fase 2 non va"tutto bene"? L'associazione The Good Lobby assieme alle organizzazioni Elvira, TAC Training Academy for Change, Libere Idee, Creative Fighter lancia la campagna #tuttobene? Contro gli errori, le dimenticanze, le storture e gli abusi dell'era Covid-19. Molte segnalazioni circolano in rete ma non trovano visibilità.Per questo The Good Lobby (organizzazione no profit che vuole rendere più equa la società in cui viviamo) invita a segnalare i problemi che abbiamo riscontrato nella nostra vita con il virus, anche in forma anonima: bisogna scrivere a www.tuttobenecovid.it, con un massimo di 500 caratteri per raccontare quanto vissuto. The Good Lobby elaborerà proposte e iniziative per possibili soluzioni.L'associazione non intende muoversi per la tutela legale a livello dei singoli, ma offrire spunti a giornalisti, attivisti e cittadini. "In molti temono un secondo lockdown, ma se non correggiamo i gravi errori dei mesi precedenti perché non siamo riusciti a portarli alla luce e farci ascoltare, siamo destinati a non uscire mai da questa situazione" osserva The Good Lobby.Le segnalazioni possono riguardare problemi nell'ambito del lavoro in sicurezza, della gestione di figli e disabili, di stipendi e contratti, di assistenza sanitaria in ospedale o a domicilio, della didattica a distanza, di violenze e abusi di vario genere e di protezione delle categorie a rischio (disabili, anziani, senza fissa dimora, migranti).