Cronache

Frode e riciclaggio: Gdf sequestra ville e quadri di Picasso

 

Milano, 5 giu. (askanews) - Due lussuose ville e 20 mila mq di terreni in Sardegna, 67 opere d'arte e di antiquariato, tra cui dipinti di Pablo Picasso e ancora sculture, mobili ed oggetti di arredo, argenterie, gioielli antichi, pendoli ed orologi, risalenti al XVII e XVIII secolo.Sono alcuni dei beni, per un totale di 20 milioni di euro, che la Guardia di Finanza di Milano ha sequestrato a un italiano, formalmente residente all'estero, condannato a 10 anni e 7 mesi di carcere per associazione a delinquere, frode fiscale, riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori.La misura patrimoniale è stata disposta dal Tribunale di Milano dopo una lunga indagine che ha portato alla luce una serie di irregolarità negli investimenti finanziari e immobiliari realizzati attraverso strutture offshore e società estere.Secondo la Procura meneghina, dai risultati dell'indagine arriva la conferma "che, a oggi, l'investimento in opere d'arte rappresenta una delle più efficaci, ricercate e remunerative strategie di riciclaggio di proventi illeciti riscontrate in ambito internazionale".