Cronache

Il coronavirus nel mondo dal 26 marzo al 2 aprile

 

Roma, 2 apr. (askanews) - Le immagini del Covid-19 nel mondo nella settimana dal 26 marzo al 2 aprile 2021.In Brasile c'è stata un'impennata dei casi di Covid-19, da giorni i morti superano quotidianamente quota 3.000, e quattro cimiteri di San Paolo - uno degli stati brasiliani più colpiti dalla pandemia - sono ora aperti anche di notte per affrontare l'aumento delle sepolture.In Malesia mascherine e gel disinfettante in carta sono tra le offerte che l'etnia cinese brucerà per celebrare il "Tomb Sweeping Day", una festa osservata in tutta l'Asia orientale e sudorientale. Vengono spazzate le tombe dei parenti morti, offerte preghiere e bruciati oggetti di vario tipo sperando che i defunti possano usarli nell'aldilà, in questo caso per combattere il coronavirus.Utilizzando un piccolo carillon, un giornalista svizzero, Simon Huwiler, racconta l'epidemia di Covid-19 nel suo Paese, usando i buchi in una striscia di carta per segnare le morti legate alle diverse ondate del virus.migliaia di ebrei hanno ricevuto la benedizione sacerdotale di pasqua al muro del pianto, a gerusalemme. Per la prima volta però, a causa del virus, anche se nel paese è stato vaccinato il 60% della popolazione, i fedeli sono stati suddivisi in grandi cabine trasparenti.A Londra un'associazione di famiglie colpite dal Covid-19 sta iniziando a disegnare a mano quasi 150.000 cuori per rendere omaggio alle vittime della pandemia. L'evento è stato organizzato dal gruppo Covid-19 Bereaved Families For Justice UK, che ha chiesto un'inchiesta pubblica sulla gestione della pandemia da parte del governo.