Economia

Lagarde: ripresa eurozona perde slancio velocemente

 

Francoforte, 29 ott. (askanews) - "La Bce c'è stata" a sostegno dell'eurozona "nella prima ondata" della pandemia "e ci sarà nella seconda". È la promessa della presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde, che al termine della conferenza stampa dopo il Consiglio direttivo ha voluto esprimere "pieno sostegno a tutte le persone che stanno soffrendo per il Covid o che hanno perso i loro cari. Vorrei a nome del Consiglio esprimere la nostra solidarietà".La Bce ha preannunciato che a dicembre "ricalibrerà" le misure anticrisi. "Abbiamo convenuto, tutti insieme, che era necessario agire e quindi ricalibrare i nostri strumenti nella prossima riunione", ha annunciato Lagarde, la quale ha spiegato che "l'eurozona sta perdendo slancio più rapidamente del previsto, la ripresa dei contagi di Covid ha causato un chiaro deterioramento sulle prospettive economiche nel breve termine"."Abbiamo deciso di riconfermare il nostro orientamento accomodante in materia di politica monetaria. Manterremo i tassi invariati al livello attuale o a un livello inferiore, fino a quando le prospettive d'inflazione convergeranno a un livello sufficientemente prossimo ma inferiore al 2%", ha sottolineato.La numero uno della Bce ha poi affermato che il piano di rilancio post crisi europea Next Generation Eu è cruciale per la ripresa e bisogna "renderlo operativo senza ritardi".