Politica

A Melbourne file al supermercato, secondo lockdown per 5 milioni

 

Melbourne, 8 lug. (askanews) - Gli abitanti di Melbourne prendono d'assalto i supermercati mentre tornano le restrizioni del lockdown per almeno 6 settimane; nella seconda maggiore città australiana (5 milioni di residenti) i tassi di contagio sono molto elevati, con oltre 100 nuovi casi al giorno. Dalla mezzanotte dell'8 luglio i residenti possono uscire di casa solo per lavoro, attività fisica, cure mediche o per l'acquisto di beni essenziali.Lunghe file di auto ai confini dello Stato di Victoria, di cui è capitale Melbourne, dopo che il vicino Stato di New South Wales ha chiuso le frontiere per la prima volta in questa pandemia.Il governatore di Victoria, Daniel Andrews, ha parlato a Melbourne dell'aumento dei casi di Covid-19, tra cui i contagi registrati in 9 palazzi che ospitano alloggi pubblici attualmente sotto totale lockdown. Il primo ministro australiano, Scott Morrison, ha detto ai giornalisti a Canberra che è il momento dell'unità e ha invitato gli abitanti dello Stato di Victoria a restare forti di fronte al ritorno delle restrizioni.(Immagini di file al supermercato gentile concessione di Mark Trent)