Advertisement

Politica

Coronavirus, Univ. Hong Kong: da sabato 44mila contagi a Wuhan

 

Wuhan, 27 gen. (askanews) - Proseguono senza sosta le operazioni per la costruzione del nuovo ospedale a Wuhan, la città cinese da cui è partita la pandemia del nuovo coronavirus. I numeri ufficiali parlano di 80 morti e oltre 2.700 contagiati, ma secondo gli scienziati dell'Università di Hong Kong da sabato i nuovi contagiati sarebbero almeno 44mila. "I governi dovrebbero attuare "misure draconiane" per limitare la diffusione del nuovo virus, dal momento che il numero dei casi è probabilmente molto più alto di quanto riportato" sostengono gli scienziati della ex colonia.Per questo è fondamentale che la nuova struttura, ribattezzata l'ospedale dei record, sia pronta quanto prima, per le maestranze si tratta di una vera corsa contro il tempo per portare a termine il lavoro tra paura di contagio e turni serrati. La nuova struttura si sviluppa su una superficie di circa 25mila metri quadrati e dovrebbe arrivare ad avere fino a 1.300 posti letto per ovviare alla carenza di posti letto nelle strutture esistenti. Il modello utilizzato è quello di un ospedale costruito in soli sette giorni a Pechino, nel 2003, per fronteggiare l'epidemia di Sars.