Politica

IL CORONAVIRUS NEL MONDO: 1 GIUGNO

 

Milano, 1 giu. (askanews) - Le immagini dell'emergenza Covid-19 nel mondo il primo giugno. TURCHIADopo oltre due mesi di lockdown riapre il Grande Bazar di Istanbul. Il mercato coperto della metropoli turca è una delle attrazioni turistiche più visitate dagli stranieri ma è anche frequentatissimo dai residenti. Alla presenza del governatore di Istanbul Ali Yerlikaya, con tanto di assembramento dei reporter, è stata riaperta la porta del bazar.OLANDAUn tappeto giallo, tantissimi girasoli e disinfettanti in abbondanza. Ad Amsterdam riapre dopo il lockdown il Van Gogh Museum, uno dei musei più visitati del mondo. Per l'occasione, all'ingresso dell'edificio è stata allestita una suggestiva scenografia con tappeto giallo e decine di fiori per celebrare una delle opere più famose del pittore olandese. All'ingresso non manca nemmeno il gel igienizzante.AUSTRIADisertato dai turisti, causa lockdown, un hotel di Vienna si è trasformato per un giorno in una sala da concerto all'aperto. Nell'atrio dello Zeitgeist Hotel si sono esibiti musicisti e cantanti d'opera. Il pubblico ha assisitito al concerto affacciandosi dalle finestre delle camere dell'hotel adibite per una sera a loggioni teatrali.ARABIA SAUDITADopo due mesi di lockdown riaprono le moschee in Arabia Saudita. Da Ryad a Medina i fedeli possono rientrare nei luoghi di culto ma rispettando alcune regole: accesso a numero limitato e distanza tra i fedeli.THAILANDIAPulizia, mascherine, precauzioni per la sicurezza dei clienti. La Thailandia dopo due mesi di restrizioni riapre centri massaggi e cinema, con le dovute accortezze. A Bangkok in tanti si sono presentati alla riapertura per sottoporsi a trattamenti rilassanti e rigeneranti.