Politica

Malattie rare, Cataldo (Farmindustria): "30% pazienti senza diagnosi, aumentano trial"

 

(Agenzia Vista) Roma, 26 febbraio 2021 Malattie rare, Cataldo (Farmindustria): "30% pazienti senza diagnosi, aumentano trial" "Per sviluppare un farmaco orfano, infatti, abbiamo bisogno di dati: dobbiamo prima capire come ha origine e come funziona la malattia. E il network include anche centri che hanno pochissimi pazienti. Noi dobbiamo mettere in comune tutti i dati, applicare metodologie di ricerca che aumentino l'efficienza del disegno degli studi e l'analisi dei dati, verificare le difficoltà di arruolamento, il tasso di abbandono dei pazienti durante lo studio. Questo progetto, che Farmindustria ha sposato, quindi, non solo ci deve far capire quali sono queste patologie sconosciute ma aiutarci a condividere un obiettivo comune per trovare soluzioni". Lo ha spiegato Rita Cataldo, coordinatrice del gruppo "Malattie rare" di Farmindustria intervenuta a "Malattie rare, ultrarare e non diagnosticate", webinar promosso dall'Istituto superiore di Sanità, Cnmr (Centro nazionale malattie rare), Uniamo (Federazione italiana malattie rare) in collaborazione con Farmindustria. Farmindustria Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev