Advertisement

Politica

Mosca capitale finanziaria, obiettivo per nuovo governo russo

 

Milano, 24 gen. (askanews) - Il progetto "Mosca capitale finanziaria", frenato dalle sanzioni, potrebbe ripartire grazie al governo russo. Se ne è parlato a Milano al convegno "Italia-Russia 2020: Opportunità commerciali e d'investimento", con un focus sulle barriere socioeconomiche tra Europa e Russia, ma anche su sinergie e opportunità commerciali reciproche.Secondo Vincenzo Trani, presidente della Camera di Commercio italo-russa, nonché patron di Mikro Kapital, l'azienda di microfinanza con capitale italiano più grande al mondo, il progetto di Mosca capitale finanziaria era sull'agenda del Cremlino già prima del 2014, ma a causa della crisi ucraina, l'agenda è cambiata repentinamente."La situazione attuale in questo governo è molto interessante: per la prima volta abbiamo insieme un ministro delle Finanze Siluanov e il primo vice vicepremier Belousov considerati storicamente due economisti su posizioni opposte. Il primo è sempre stato molto più orientato al controllo della spesa pubblica e ha molto lavorato per ridurre il rischio dell'incremento del debito pubblico. Il secondo è sempre stato molto più focalizzato sugli investimenti interni e sul modello un po' più occidentale, in cui il debito pubblico non è, se entro certi limiti, qualcosa da evitare assolutamente. Ed è sempre stato molto più orientato verso le politiche sociali".La scelta di inserire nel governo due persone con due posizioni molto differenti, secondo Trani, fa pensare a un governo che avrà come primo compito quello di dialogare, di discutere internamente. Ed è la prima volta che succede qualcosa del genere in Russia, dove la parola d ordine attesa è lotta alla povertà. Oltre ovviamente alla necessità di attirare investimenti."Grazie alla digitalizzazione della realtà fiscale russa fatta dall attuale Primo Ministro, e grazie alle relazioni del premier Mikhail Mishustin e di Belousov la Russia è diventata nuovamente un Paese in white list. È un Paese che oggi ha la sua reputazione per la lotta al terrorismo e al riciclaggio".Ma, fa notare Trani, per il progetto Mosca capitale finanziaria bisognerà passare dal sistema fiscale attuale, molto focalizzato sui residenti, a una legge fiscale che punta sulle istituzioni finanziarie e sui non residenti. Ci vorranno almeno 1 o 2 anni per creare la normativa al momento mancante, ma il progetto è importante e se ne avvantaggerebbe l'intero mercato eurasiatico dove il rublo è moneta diffusa e l'Eurasia potrebbe finalmente diventare realtà riconosciuta dal club dei grossi operatori internazionali finanziari.