Politica

Primo caso di coronavirus in Brasile, 61enne rientrato da Italia

 

Roma, 26 feb. (askanews) - Primo caso di coronavirus confermato in Brasile. Secondo i media brasiliani, si tratterebbe di un imprenditore brasiliano di 61 anni rientrato a San Paolo dopo un viaggio in Italia, dal 9 al 21 febbraio. Le sue condizioni sono buone, tanto da non richiedere il ricovero in ospedale, ma solo l'isolamento a casa.Nel Paese, intanto, salgono a cinque i casi sospetti di coronavirus: un nuovo possibile contagio è stato scoperto dalle autorità sanitarie dello Stato di Pernambuco, nel Nordest. Sarebbe una donna di 51 anni arrivata all'aeroporto di Recife, la capitale dello Stato, proveniente dall'Italia.La donna sarebbe partita per l'Europa lo scorso 13 febbraio e oltre ad aver visitato l'Italia (nell'area di Milano) è stata anche in Spagna. Gli altri quattro pazienti sospetti, secondo l'ultimo bollettino delle autorità federali, si trovano tutti a San Paolo sotto controllo medico.