Politica

Rizzo (Partito comunista): "Un caffè? Non lo prenderei né con Salvini né con Fedez"

 

(Agenzia Vista) Roma, 02 maggio 2021 "Di ritorno in autostrada dopo il Primo Maggio a Torino e Genova mi sono fermato in autogrill a prendere un caffè, e ho pensato che non lo prenderei nè col Salvini nè con Fedez. Con Salvini perchè è un reazionario e non ha la concezione dei diritti civili, ma con Fedez perchè ha usato il palco del Primo Maggio per una polemica, con milioni di persone che lo seguono, che con la Festa del Lavoro non ha nulla a che fare. Si poteva parlare delle morti sul lavoro, dei lavoratori di Amazon, ma lui non ne può parlare perchè è un suo sponsor. Poi quest'anno dopo la crisi sanitaria arriveremo ad una situazione economica devastante, in migliaia non sapranno come arrivare alla fine del mese. Perchè si parla dei diritti civili quando si dovrebbe parlare dei diritti sociali? Non vorrei che Fedez fosse il dopo di Grillo. La Festa del Lavoro è stata svuotata". Così il segretario del Partito comunista Marco Rizzo commenta il discorso di Fedez al Concertone. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev


Advertisement