Politica

Zingaretti: con Conte rapporti quotidiani, io faccio segretario

 

Modena, 3 lug. (askanews) - "Io non corro. Adesso faccio il segretario del Pd". E con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, "ho rapporti quasi quotidiani". Lo ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, dalla Festa de l'Unità di Modena."Io con il presidente Conte ho rapporti quasi quotidiani, ovviamente all'insegna della discrezione dovuta, perché c'è una bellissima squadra di governo rappresentata anche dal Pd - ha detto Zingaretti -. C'è un rapporto forte che ci permette di dirci anche le cose che a volte possono apparire spinose che io confermo".Il governo, secondo il segretario del Pd, "ha affrontato bene il tema del Coronavirus", basta vedere "cosa sta accadendo in quei Paesi del mondo dove non si è stati così pronti nell'affrontare il tema della pandemia". Ora, però, "deve affrontare il grande diritto degli italiani di vivere sicuri: riaccendere l'economia, creare lavoro, garantire ai ragazzi l'accesso al diritto allo studio senza tornare indietro di anni dove studia chi ha i soldi o chi se lo può permettere, noi abbiamo bisogno di una generazione che si ributta nella dimensione della conoscenza per dare competitività all'Italia".A chi gli chiedeva se in caso di nuove elezioni fosse disposto a 'correre' insieme al premier, Zingaretti ha risposto: "Io non corro. Adesso faccio il segretario del Pd".