Spettacoli

Fratelli di Crozza: Coronavirus, a forza di tagli abbiamo indebolito la sanita

 

Maurizio Crozza riflette sulla situazione della Sanità italiana che, fortemente indebolita dai tagli subiti, si ritrova a fronteggiare il Coronavirus: Di fronte a un’epidemia del genere Amuchina, mascherine, protezioni non dovrebbe distribuirle gratis lo Stato? Ma come possiamo permetterci questi lussi da Paese civile se continuano a tagliare la Sanità? Altro che mascherine...abbiamo tagliato cure, medicinali, assistenza, prestazioni gratuite…ci sono gli infermieri che fanno turni di 40 ore, medici che praticamente fanno i missionari: abbiamo tagliato i LETTI! Ma non uno… SETTANTAMILA. A Wuhan hanno creato 2 ospedali in 10 giorni e noi abbiamo cancellato 70 mila posti letto in 10 anni. Questo sì che giustifica una psicosi, a forza di tagliare abbiamo indebolito le nostre “difese sanitarie” ed ora che è scattato l’allarme… siamo già imperlati.