Spettacoli

Matt Dillon super ospite al Premio Internazionale Basilicata

 

Maratea (Pz), 31 lug. (askanews) - Matt Dillon super ospite a Marateale, il Premio Internazionale Basilicata dedicato alla settima arte e allo spettacolo in generale. L'attore americano, accompagnato dalla fidanzata italiana e collega Roberta Mastromichele ha ritirato il Premio Marateale 2021 nello splendido scenario dell'Hotel Santa Venere. La star, tra le più amate degli anni Ottanta, è arrivata giovedì 29 luglio per qualche giorno di relax (e tuffi) nella cittadina affacciata sul Golfo di Policastro, detta la perla del Tirreno. "I love it, I love Maratea. Trovo questo posto meraviglioso. Amo l'Italia, mi sento davvero a casa qui, sono sempre stato bene in questo paese, da nord a sud, per me è una seconda casa, forse nella mia vita precedente ero di queste parti".Matt Dillon vive parte dell'anno a Roma, sua seconda città dopo New York. Ai giornalisti ha confidato come passerà l'estate e quali sono i suoi progetti per l'anno prossimo:"Sono abbastanza pallido, non ho preso molto sole, per adesso, in qualsiasi parte del sud Italia è sempre una sorta di vacanza, perché c'è il mare, buon cibo e la gente è gentile"."Ho un progetto qui in Italia, se tutto va bene, ma non posso parlarne adesso, ma spero di lavorare qui, lo vorrei davvero tanto, è un grande sogno".Dillon, 57 anni, famoso per film come "Rusty il selvaggio" di Francis Ford Coppola e "Tutti pazzi per Mary", auspica una ripartenza del cinema dopo il difficile periodo del Covid e lancia un invito alla vaccinazione:"Io personalmente mi sono vaccinato, so che alcune persone sono contrarie, io ho fatto la mia scelta. Ascoltate 'non è una bella situazione, tutta questa pandemia, ma voglio stare sicuro, ho perso alcuni amici per il Covid e non voglio correre rischi, questo è quello che provo. Invito le persone a pensarci per davvero, questo è il mio sentimento", ha concluso.