Sport

Champions, Garcia: contro la Juve nessun piano anti-Ronaldo

 

Lione, 25 feb. (askanews) - Juventus e Cristiano Ronaldo senza punti deboli. Ma mai dire mai. Il tecnico del Lione Rudi Garcia è pronto all'impresa con i suoi ragazzi domani negli ottavi di Champions in Francia contro i bianconeri. "Bisogna trascendere. Bisogna essere motivati al cento per cento. I giocatori lo saranno - ha detto Garcia - Bisogna creare dei problemi alla Juve. Se ci mettiamo solo a difendere è difficile vincere. Contiamo molto sul pubblico il nostro dodocesimo in campo. Bisogna dare poi il cento per cento, bisogna essere al top da ogni punto di vista: mentale, tattico, tecnico e fisico".Quanto al pericolo numero uno della Juventus, Cristiano Ronaldo: "Non lo conosco personalmente ma so che è un formidabile professionista ed è uno dei calciatori migliori del pianeta. Sarà fantastico averlo di fronte e speriamo che non ci faccia troppo male. Non si può avere un piano anti-Ronaldo, come non ne abbiamo uno anti-Dybala o anti-Higuain", ha aggiunto Garcia.L'ex tecnico della Roma poi, passando all'italiano, ha parlato di scudetto, coronavirus e punti deboli della Juventus: "Credo che la Juvetnus vincerà ancora lo scudetto, hanno una grande cultura della vittoria, anche se la Lazio è a un punto e l'Inter non è lontana. I punti deboli della Juve? Li ho cercati tanto guardando i video ma non ne ho trovati. Ho trovato solo punti di forza", ha concluso.