(Rimini, 5 giugno 2020) - Il Festival ibrido e diffuso firmato Search On Media Group dedica la giornata di apertura all’innovazione digitale e sociale in relazione a diversi ambiti: dall’informazione all’istruzione dal mondo dell’imprenditoria, all’integrazione ai tempi del Covid-19.

Rimini, 5 giugno 2020 - In diretta dal Palacongressi di Rimini e dai luoghi della cultura e dello sport di tutta Italia, ieri (giovedì 4 giugno) ha preso il via il WMF Online – Edizione Diffusa, il più grande Festival sull’Innovazione.

Un format unico e inedito, che vedrà alternarsi fino a domani la formazione professionale - all’interno di oltre 30 sale tematiche - a talk, dibattiti e momenti di show sul Mainstage insieme a ospiti dal mondo del giornalismo, dell’imprenditoria, delle Istituzioni e dello spettacolo.

La giornata inaugurale ha posto l’accento sull’Innovazione quale fenomeno sociale che, soprattutto nei mesi del lockdown, ha caratterizzato gioco-forza non solo le dinamiche sociali, ma anche gli ambiti dell’istruzione, dell’imprenditoria, dello sport e della cultura.

Evocativa e simbolica l’apertura, il taglio del nastro del WMF Online, affidato alle parole di Cosmano Lombardo – CEO di Search On e Ideatore del WMF – dalla sala del Palacongressi che lo scorso anno aveva accolto oltre 5mila partecipanti e che per questa edizione è diventata il fulcro dell’innovazione diffusa promossa del WMF. “Questa sala vuota, che per anni è stata il simbolo dell’Innovazione italiana, rappresenta ora un simbolo dell’Innovazione che si diffonderà ovunque”, ha detto Lombardo dal Mainstage, allestito come un vero e proprio studio televisivo. “Qui sono rappresentate le aziende, le scuole e tutte le piazze italiane svuotate inizialmente da un virus che ha abbattuto tutto e tutti, ma svuotate ancora di più dalle Istituzioni che non hanno ascoltato quanto la società, la scuola, le imprese e i professionisti chiedevano. Oggi però ripartiamo lo stesso da qui, con l’obiettivo di diffondere l’innovazione non solo in Italia, ma anche all’estero”.

Ospite di spicco nel fitto programma del Mainstage, il giornalista Andrea Scanzi, protagonista di una incisiva analisi sull’evoluzione del giornalismo al tempo del Covid-19: “La pandemia ha spazzato via il giornalismo, costringendolo a cambiare radicalmente. Un cambiamento che ha riguardato più livelli e, nel dettaglio, la preferenza di un media rispetto a un altro. Oggi Internet rappresenta uno strumento democratico, paradossalmente forse troppo: fa sì che tutti siamo uguali, ma in questo contesto l’utente dev’essere abile nel muoversi tra le notizie e nell’evitare la cattiva informazione. Ecco perché il giornalismo è diventato appartenenza: il cittadino, che in questi mesi si è ritrovato solo, aveva la necessità di affidarsi a qualcuno: in questo, la figura del giornalista deve essere consapevole di avere un’enorme responsabilità da fronteggiare, perché è colui che aiuta a comprendere la realtà. Ogni parola che diciamo, ogni pezzo che scriviamo, ogni post che pubblichiamo lo dobbiamo fare con estrema attenzione perché, come rispondeva sempre De Andrè, ‘quando scrivo una cosa, le persone poi ci credono’”.

Dal Mainstage anche un focus sul tema dell’istruzione con l’intervento in collegamento da Roma dello psichiatra, sociologo ed educatore Paolo Crepet, altro autorevole punto di vista nel parterre del WMF: “La scuola è vita. I bambini hanno bisogno di andare a scuola, di stare tra i banchi, di socializzare, di confrontarsi, di crescere. E il fatto che in questo senso non ci sia una strategia reale è estremamente grave: il Ministero dell’Istruzione è uno dei più importanti e strategici all’interno di una Repubblica e nell’ultimo periodo sta condannando il paese a scivolare nelle classifiche. C’è troppa fiducia nella politica e troppo poca in noi stessi. Io credo che dobbiamo ribaltare questa situazione e avere più fiducia nelle nostre capacità, nella nostra creatività, in noi stessi”.

I riflettori sono puntati ora sulla seconda giornata, caratterizzata ancora dai temi cardine della tecnologia e soprattutto dell’innovazione al servizio della società: in questa ottica si inseriranno la riapertura dei teatri italiani, iniziativa promossa in collaborazione con AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo) e di altri luoghi simbolo della cultura italiana, come la Casa Memoria di Felicia e Peppino Impastato, in Sicilia - alla presenza della direttrice Luisa Impastato, nipote di Peppino - che si inserirà all’interno del panel “mafia e digitale” e dalla quale verrà trasmessa in live streaming la Sala Voice e Podcast.

Tra gli ospiti in programma, inoltre, la showgirl Gessica Notaro, il cantautore, compositore e produttore Roy Paci col progetto “Siamo Capaci”, Andrew McAfee dal Massachusetts Institute of Technology, l’urbanista e architetto Maurizio Carta nell’ambito dell’iniziativa congiunta “Borghi del futuro”, Mika Rantakokko per affrontare il tema del 6G, Daniele Pucci dell'Istituto Italiano di Tecnologia e Responsabile Dynamic Interaction Control.

Tutte le informazioni e il programma completo del WMF Online – Innovazione Diffusa sono disponibili sul sito ufficiale del Festival all’indirizzo www.ilfestival.it.

WMF - Il più grande Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale

Con oltre 21.000 presenze registrate in tre giorni nella passata edizione, 500 espositori e partner e 500 speaker da tutto il mondo, il WMF è il più grande Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale. Il WMF2020 si presenterà con un doppio appuntamento: online il 4, 5 e 6 giugno e a Rimini il 19, 20 e 21 novembre 2020.

> Video – Lo show di apertura del WMF Online: Link

> Il programma del WMF: Link

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

> Ufficio Stampa WMF: press@ilfestival.it / Tel: 3206714996


in evidenza
De Martino e la bionda sulla barca Non è la sua nuova fiamma

SVELATO IL GIALLO

De Martino e la bionda sulla barca
Non è la sua nuova fiamma

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.