A- A+
Coronavirus
Covid, in India 390 mila nuovi casi. Record di morti
lapresse

Sono 392.488 i contagi da coronavirus in un solo giorno, in India. Lo riferisce il ministero della salute federale, con un totale di 3.349.644 casi attivi nel paese. Il Paese ha registrato un nuovo record, stavolta nel numero di morti giornalieri causati dal coronavirus: più di 3.680 in 24 ore. Ieri era stata superata la 'barriera' dei 400mila casi in una giornata, mai un Paese con numeri cosi' alti. Con 3.689 nuovi decessi per coronavirus, l'India rimane il quarto Paese con il maggior numero di morti in termini assoluti, 215mila, dietro a Stati Uniti, Brasile e Messico. I contagi sono invece scesi leggermente.

Intanto ieri, secondo gli ultimi dati diffusi dall'Indian Council of Medical Research, è iniziata la terza fase di vaccinazione per le persone di età superiore ai 18 anni, ma mancano i vaccini: lo hanno denunciato molti Stati. Finora in India sono state somministrate oltre 156 milioni di dosi dall'inizio della campagna di vaccinazione avviata a gennaio. L'India ha ricevuto sabato il primo lotto del vaccino Sputnik-V di fabbricazione russa.

Proprio mentre l'India affronta l'ondata di pandemia che ha travolto il sistema sanitario del Paese, va avanti ormai da alcune ore il conteggio dei voti in Assam, Bengala occidentale, Tamil Nadu, Kerala e Puducherry, cinque stati indiani, dopo le elezioni tenutesi a marzo e all'inizio di aprile.

"Da Nandigram a Calcutta, le linee di battaglia sono state tracciate" scrive la stampa indiana. L'India, il più grande produttore mondiale di vaccini Covid 19, è in ginocchio a causa della Pandemia: ospedali, obitori e crematori sono al collasso, mentre la carenza di dosi in alcuni stati ha ostacolato l'inizio di una campagna di vaccinazioni di massa. "Dopo una campagna elettorale durante la quale non sono mancati colpi bassi, vite perse e casi di Covid moltiplicati nello stato, oggi sarà una lunga giornata per il Bengala occidentale" scrive l'Indian Express. 

Il mondo della politica indiana tuttavia sembra concentrato principalmente su se stesso. I leader di tutti i partiti politici, compreso il primo ministro Narendra Modi, hanno guidato manifestazioni politiche dove grandi folle hanno infranto le regole sull'allontanamento sociale e l'uso di mascherine. Alcuni esperti dicono che le manifestazioni e le riunioni religiose di massa a cui hanno partecipato milioni di persone sono all'origine della gravità della seconda ondata.

Modi è stato criticato per essersi concentrato sulle elezioni statali invece di fare della pandemia la sua massima priorità e per non aver ascoltato gli scienziati, che stanno studiando cosa ha portato a un'impennata inaspettata, e in particolare di chi sia la colpa della variante del nuovo coronavirus rilevato per la prima volta in India. La variante, denominata B.1.617, è stata segnalata in circa 17 paesi, sollevando preoccupazione globale. Mentre l'ambizione di vaccinare 600 milioni di adulti è già naufragata: tra carenze e dispute amministrative.

 

Commenti
    Tags:
    covid indiacases covid indiacasi contagi covid india
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.