A- A+
Coronavirus
Scuola, è già tempo di Dad. In Alto Adige per 8 classi è scattata la misura

Scuola, è già tempo di Dad. Alto Adige, per 8 classi è scattata la misura

L'emergenza Coronavirus in Italia continua. La conferma arriva dall'Alto Adige, la prima Regione a far tornare gli studenti a scuola. Dopo una sola settimana di lezioni in presenza già per 8 classi è scattata la Dad. La decisione - si legge sul Corriere della Sera - è stata presa per i casi di positività al Covid riscontrati tra gli alunni attraverso lo screening altoatesino. Secondo Rossano Sasso, sottosegretario all’Istruzione, questi casi, individuati grazie ai test sugli studenti, «confermano l’assoluta necessità di rafforzare ed estendere i sistemi di monitoraggio e tracciamento all’interno degli istituti». Al momento si prevedono circa 110 mila tamponi salivari al mese nelle cosiddette scuole sentinella: una cifra che dovrebbe arrivare ad «almeno 500 mila a settimana», spiega Sasso.

In Provincia di Bolzano - prosegue il Corriere - non è indifferente la presenza no vax (la percentuale di vaccinati è al 67,5% contro la media nazionale del 74,4%) ma, se emerge un solo positivo nel gruppo classe, la Dad scatta solo per chi non partecipa allo screening permanente con i test nasali, e per loro la quarantena è di 14 giorni, più lunga che per gli altri. Per capire se il sistema reggerà in tutto il Paese, bisogna comunque aspettare l’apertura effettiva di tutte le scuole: la maggior parte delle regioni ha iniziato il 13 settembre, ieri ha aperto la Sardegna, oggi tocca a Liguria, Marche, Molise e Toscana, domani a Sicilia e Friuli-Venezia Giulia, ultima la Calabria, il 20 settembre.

Commenti
    Tags:
    scuolaalto adigedadcoronavirusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiadidattica a distanzastudenti positivi
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"

    i più visti
    in vetrina
    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.