A- A+
Costume
Aumentano i single in Italia: +46% negli ultimi 10 anni
In Italia 8,8 milioni di persone sono single. Un aumento record del 46% negli ultimi 10 anni. Questo è quanto emerge da una proiezione al 2016 realizzata da SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare nella vita reale gente nuova e nuovi potenziali partner, basandosi sull'ultimo censimento Istat della popolazione e delle famiglie.
 
La ricerca è stata approfondita con un approccio qualitativo attraverso un questionario con risposte aperte applicato su un campione di 2.000 single di entrambi i sessi. Così SpeedDate.it ha potuto rilevare che quasi un terzo dei single vive ancora a casa con i genitori. Ad alzare questa percentuale sono soprattutto gli uomini (54%), mentre le donne sono più indipendenti (46%).
 
Oltre un terzo dei single (36%) è invece «single di ritorno», persone che prima erano in coppia o addirittura sposate. A contribuire all'aumento del loro numero è stato il boom di separazioni e divorzi raddoppiati negli ultimissimi anni. La fotografia del «single di ritorno» è ben precisa: età media 42 anni, un lavoro stabile e un rapporto importante alle spalle, sia esso un matrimonio o un fidanzamento pluriennale.
 
 

Aumentano i single in Italia: +46% negli ultimi 10 anni

 
 
 
Quasi 2 single su 3, invece, non è mai stato a lungo in coppia. Questa tipologia di single è distribuita prevalentemente al Centro e Nord Italia, mentre al Sud sono pochi a non avere mai sperimentato relazioni durature.
 
Dall'analisi emerge così un quadro variegato che evidenzia grandi  mutamenti dei modelli familiari determinati dall'aumento del numero di single che, a livello di numeri assoluti, è omogeneo su tutta la Penisola.
 
L'approccio qualitativo della ricerca ha però consentito di definire una nuova variabile, quella dei «single attivi», quei single che più assiduamente cercano la loro anima gemella partecipando a eventi come gli speed date, alle vacanze per single, alle chat organizzate dai diversi siti di dating online e via dicendo.
 
 
 

Da 5,5 a 8,8 milioni il numero di single in Italia

 
 
Tenendo conto della nuova variabile, SpeedDate.it ha potuto osservare che Roma (78%) e Milano (75%) cono le prime 2 città dove i single sono maggiormente attivi, alla costante ricerca di un partner affine.
 
E proprio pensando ai «single attivi», il sito ha introdotto il "Super Like", la nuova opzione per consentire ai partecipanti al «gioco dei 200 secondi» di manifestare più esplicitamente l'interesse per una persona.
 
Accanto alle risposte «mi piace» e «non mi piace» che tradizionalmente caratterizzano lo speed date, alle serate organizzate da SpeedDate.it si aggiunge dunque il "Super Like" che permette a ogni partecipante di avere maggiori chance con la persona scelta, esprimendo un interesse ancora più forte. E se si incrociano 2 "Super Like" si ottiene un "Super Match".
 
«Poiché alle persone piace sapere che qualcuno le trova speciali, pensiamo che il "Super Like" possa portare ad un numero più elevato di incontri per ciascun partecipante» commenta Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.it e quindi portavoce del più importante sito di incontri reali in Italia.
 
Su SpeedDate.it gli incontri sono sempre "face-to-face" e ogni serata si conoscono almeno 20 persone. «Sulle chat, dove il numero di donne è 10 volte maggiore rispetto a quello degli uomini, per arrivare a 20 incontri bisogna invece attendere più o meno un anno» aggiunge Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it.
Tags:
single aumentanosingle boom italia
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.