A- A+
Costume
Compiti in vacanza? Il sindaco li 'vieta': "Meglio leggere e ballare"

"Le vacanze sono obbligatorie per tutti gli studenti". Nero su bianco, lo dice la singolare ordinanza del sindaco di Mamoiada (Nuoro) Luciano Barone, che consiglia i ragazzi a non svolgere i compiti durante la pausa estiva: "Meglio scrivere, leggere, ballare, fare lunghe passeggiate, vedere un film, scrutare l'alba".

Il testo è diviso in 15 articoli e rivolto agli studenti di tutte le scuole del paese. "E' un'ordinanza - spiega all'ANSA Barone - che segue la traccia di una bellissima lettera scritta dal professore marchigiano del liceo Don Bosco di Fermo, Cesare Catà. La scuola è finita, l'estate aspetta i ragazzi che subiscono i compiti estivi. Hanno già delle giornate sovraccariche durante l'anno, perché non si dovrebbe consentire che almeno nelle vacanze estive siano loro artefici della propria vita?". "Attenzione però - avverte il sindaco -. Io non sto consigliando di non fare nulla. Sto dicendo che devono fare cose diverse e le elenco nei 15 articoli".

Tags:
compiti vacanza vietaticompiti vacanze fanno malesindaco vieta compiti vacanzesindaco mamoiada nuoro niente compiti vacanze
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.