A- A+
Costume
Creatività e diversità, la mostra all'Acquario di Milano

Una mostra negli spazi dell’Acquario Civico di Milano dal 21 al 24 maggio e un’asta benefica battuta da Filippo Lotti, Amministratore Delegato di Sotheby’s Italia, martedì 24 maggio alle ore 19.30: è il risultato conclusivo di “Pinksie – Art Circus”, l’iniziativa organizzata  da PINKSIE THE WHALE, progetto educativo e benefico internazionale, promosso in Italia dell'Associazione Mercurio e avviato a Londra nel 2012, con l’obiettivo di riportare l’arte nelle scuole come esperienza educativa, celebrare il valore della diversità e rafforzare la sensibilità del bambino nell’aiuto del prossimo.

“Pinksie – Art Circus” è stato realizzato in collaborazione con IED - Istituto Europeo di Design, con la partecipazione di 10 scuole milanesi, 867 bambini e 31 artisti a una serie di laboratori creativi tenutisi nella primavera 2016 per valorizzare la diversitàcome caratteristica positiva ed esaltare le forme dell’espressività artistica come modo per scoprire ed esprimereliberamente la propria individualità, a qualunque età. Il tutto prendendo ispirazione dalle avventure di Pinksie,l’intrepida balena rosa che affronta magiche avventure per vincere la propria paura della diversità. 

I curatori Gentucca BiniAlessandro BusciMatteo RagniVideoSoundInteractionDesign insieme ad artisti e creativi IEDdi diverse aree - Arte, Design, Moda, Video e Sound - Giovanni Baffetti, Alessandra Bruno, Enrico Carucci, Cinzia Cavallaro, Painè Cuadrelli, Elia Facci, Dario Gavezotti, Mery Glez, Luke Hornung, Valentina Martegani, Jacopo Panfili, Davide Sgalippa, Paolo Solcia, Matteo Vilardo - hanno realizzato 4 laboratori, lavorando in classe con i giovani studenti e, con l’obiettivo di creare opere d’arte, hanno trasmesso loro il valore della diversità. Altri artisti hanno contribuito all’edizione PINKSIE 2016, lavorando nelle scuole o donando loro opere per l’asta, tra questi: Alice Cattaneo, Sabrina D’Alessandro, Federica De Luca, Albertina D’Urso, Anna Frigerio, Jacopo Foggini, Marika Hasuike, Francesco Jodice, Andi Kacziba, Patricia Fraser Silva, Giovanna Lentini, Tobia Ravà, Natalie Silva, Velasco Vitali. I bambini sono stati sempre al centro, veri protagonisti del progetto, dalla fase iniziale di ideazione, alla realizzazione fino all’esposizione conclusiva, collaborando positivamente al progetto collettivo.

Dopo le esperienze al Royal College of Art di Londra nel 2012, alla GAMeC – Galleria d’Arte Moderna eContemporanea di Bergamo nel 2014 e al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano nel 2015, l’Acquario Civico di Milano accoglie nelle sue sale, dal 21 al 24 maggio, la mostra ad ingresso gratuito che presenterà tutte le opere create durante i laboratori e opere donate da artisti.

“Pinksie – Art Circus” è un’iniziativa volta a sostegno delle singole comunità scolastiche: tutte le opere in mostra, e non in asta, saranno disponibili a offerta libera per sostenere in parte progetti di autofinanziamento delle scuole coinvolte.

Anche Sotheby’s Italia supporterà nuovamente il progetto Pinksie the Whale e le attività di Associazione Mercurio battendoall’astamartedì 24 maggio a partire dalle ore 19.30le opere che gli artisti hanno personalmente donato e in molti casicreato per l’occasione, unitamente a una selezione di lavori realizzati insieme ai bambini. Padrino e ospite d’onore dell’asta saràGiuseppe Notarbartolo di Sciara, massimo esperto di cetacei e presidente dell’Istituto Tethys - organizzazione senza fini di lucro dedicata alla conservazione dell’ambiente marino e della biodiversità. Testimonial Andrea Stella fondatore dell’Associazione ONLUS ”Lo Spirito di Stella”, impegnata in attività sportive a favore delle persone con disabilità e iniziative culturali che promuovono i principi del Design for All.

Le Scuole che hanno sposato questa iniziativa con grande entusiasmo di alunni e insegnanti:

IC Scuola Casa del Sole (classi III, 123 alunni coinvolti) ZONA 2
IC Tommaso Grossi, Via Monte Velino (classi IV, 59 alunni coinvolti), Via Colletta (classi III, 61 alunni coinvolti) ZONA 4
IC Quintino di Vona-Tito Speri (classi V, 65 alunni coinvolti) ZONA 3
ICS Ilaria Alpi: Via Salerno, (classi III, IV, V, 168 alunni); via Crivelli (classi V, 52 alunni), via San Colombano (classi IV,V, 47 alunni coinvolti) ZONA 6
IC Gino Capponi (classi III,V, 42 alunni coinvolti) ZONA 6
IC Narcisi (classi III, 60 alunni coinvolti) ZONA 6
Istituto “A. Da Fano” (classi III, 47 alunni coinvolti) ZONA 6

Collegio San Carlo (materna e classi II, 144 alunni coinvolti) ZONA 1 

Durante la serata sarà possibile sostenere il progetto benefico educativo Pinksie the Whale attraverso i libri Pinksie the Whale forAdventures Only,  Pinksie in the Deep Blue SeaPinksie the Whale - A third helping,, le T-shirt realizzate appositamente daT-SHIRT T-SHOPS e le special shopper prodotte in modo ecosostenibile in Etiopia.

 Laboratoro creativo gratuitio su prenotazione: domenica 22 maggio alle ore 16:30.

Pinksie the Whale organizza un laboratorio gratuito con il kit creativo di Matteo Ragni e letture animate a cura di Associazione Libellula con Alessandra Pierattelli, durante i quali i bambini dai 4 ai 10 anni potranno ascoltare le storie della balenaPinksie. I libri Pinksie the Whale for Adventures OnlyPinksie and the Deep Blue Sea e il nuovo Pinksie the Whale - A third helping saranno disponibili anche presso l’Acquario.

“Pinksie the Whale porta arte e creatività nelle scuole per insegnare il valore della diversità ai bambini e per restituire loroimportanti fattori di crescita: la fiducia in se stessi, il pensiero indipendente e originale e la capacità di lavorare con e per glialtri: sempre con il sorriso! – hanno dichiarato Matilde Battistini e Maria Stella Wirz, curatrici del progetto Pinksie theWhale in Italia – In scuole sempre più multietniche (80/90% di diverse nazionalità),  i bambini hanno dato un contributo decisivo al progetto PINKSIE portando ciascuno la propria specificità culturale e raggiungendo insieme i risultati straordinari che vedrete in mostra. Ringraziamo gli insegnanti che hanno condiviso le idee di PINKSIE e che ogni giorno si impegnano tra mille difficoltà affinché i bambini crescano uniti nella diversità, nel rispetto reciproco, gettando di fatto le basi per l’Italia del prossimo futuro.”

Siamo contentissimi di intraprendere questa nuova avventura all’insegna della sensibilizzazione dei bambini al valore della diversità” – ha dichiarato Giovanni Battistini, presidente di Associazione Mercurio. Con Pinksie the Whale vogliamo trasmetter ai più piccoli la consapevolezza della propria individualità unitamente al desiderio della condivisione. Rivolgiamo un ringraziamento particolare allo IED, che ha condiviso valori e progettualità insieme ai suoi docenti artisti e creativi. Grazie ancora ai curatori Gentucca Bini, Alessandro Busci e Matteo Ragni, che conoscono e sostengono Pinksie fin dagli esordi, a Filippo Lotti, AD di Sotheby’s Italia, all’Assessorato all’Educazione e Istruzione, all’Assessorato alla Cultura, ai Consigli di Zona per il contributo dato all’iniziativa.”

“Quest’anno IED celebra il cinquantenario della sua fondazione e, continuando a porsi dalla parte dello sviluppo dell’ingegno creativo, ha accolto con entusiasmo la proposta di entrare a far parte del progetto Pinksie che si pone l’obiettivo di trasmettere ai bambini il valore della diversità attraverso l’arte e la creatività – ha dichiarato Emanuele Soldini, Direttore IED Italia. Tutti i bambini sono naturalmente creativi e IED, insieme a Pinksie, si è impegnato a sviluppare questa predisposizione, per compiere il primo passo verso la formazione di persone che sappiano interpretare la diversità e la complessità del reale come risorse per la creatività.”

“Ho i visto i diversi luoghi dove molti bambini si sono misurati con PINKSIE e io mi sento di commentare in questo modo: credo che l’accettazione della diversità sia la condizione fondamentale per stabilire l'uguaglianza tra tutti gli uomini e donne di questo mondo – afferma Francesco Cappelli  Assessore all'Istruzione ed Educazione del Comune di Milano. Altra cosa importante in questo progetto è che Pinksie utilizza forme che ci possono far scoprire attitudini creative presenti in ciascuno di noi, in modo vario. Queste fanno parte del nostro essere diversi e speciali. Grazie perché è stata un’esperienza per me molto significativa.”

“Sono davvero convinto dell’importanza di investire nelle nuove e future generazioni” Sostiene Giuseppe Notarbartolo di Sciara – Presidente Istituto Tethys - Quei pochi cambiamenti di opinione che si vedono oggi nel pubblico mostrano la direzione della tendenza, e lavorare sui bambini è il modo più naturale per cercare di favorirla e accelerarla.”  Maddalena Jahoda -Responsabile comunicazione Tethys “A  volte noi studiosi di cetacei ci sentiamo un po’ “Pinksie”, bizzarra balena rosa tra le azzurre. Spesso ci capita di dover “nuotare” controcorrente, di far capire che la conoscenza è il primo passo per evitare pregiudizi, che il rispetto per gli altri può cominciare anche dal rispetto per il mare; che diversità e biodiversità sono un patrimonio prezioso.”

“Con l’amica PINKSIE The WHALE vogliamo portare tra i bambini il concetto della Diversity”, - dichiara Andrea Stella – Fondatore dell’Associazione ‘Lo Spirito di Stella’ -  “secondo cui siamo tutti parte di un’umanità anche se abbiamo sembianze ed orientamenti diversi,  il senso  di “avventura”, di superamento delle barriere, del potere della determinazione.  La convinzione che le difficoltà si trasformano in opportunità e le opportunità si evolvono in storie uniche, eccezionali.”

Con questa bella iniziativa prosegue l’amicizia ormai triennale con gli amici di Pinksie – commenta Filippo Lotti, AD eauctioner di Sotheby’s Italia – grazie alla generosità dei tanti artisti italiani e internazionali che hanno contribuito donando leloro  opere per questo progetto dalla forte valenza educativa e sociale.”

Il progetto Pinksie  the  Whale  gode  della collaborazione del Comune di Milano, del sostegno dei Consigli di Zona 2, 3, 4, 6, ed  è  inserito  tra  i  progetti  promossi dall’Associazione culturale e di promozione sociale Mercurio. (www.associazione-mercurio.org).

Associazione Mercurio e il team di Pinksie the Whale ringraziano per il loro sostegno all’iniziativa: Fondazione Cariplo, l’Assessorato all’Educazione e all’Istruzione, l’Assessorato alla Cultura, l’Acquario Civico di Milano, Istituto Europeo del Design – IED, Sotheby’s, Comieco, DDL studio, Driade, Paolo Carlini Photography, TSHIRT T-SHOPS, Dianella, Binda Tessuti, LORENZO GAETANI DESIGN, Mary Bellantani - Quadrature Interiors . Un grazie particolare a Giuseppe Notarbartolo di Sciara e Andrea Stella per la loro testimonianza a favore della diversità e a Ilaria Duprè, Caterina Battistini di s27 architettura per il supporto organizzativo.  

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO

Acquario Civico di Milano
Viale Gadio 2 - Milano
www.acquariocivicomilano.eu

MOSTRA PINKSIE THE WHALE
21-24 maggio 2016 (escluso il 23)

Orari di apertura
9,00 - 17,30
Ingresso libero

ASTA BENEFICA
24 maggio 2016 ore 19:30

Acquario Civico di Milano
Il catalogo digitale delle opere sarà disponibile da maggio sui siti: www.pinksie.org,
www.associazione-mercurio.org, www.ied.it
 
È possibile fare una prima offerta per i lotti presenti in catalogo scrivendo a: stella@pinksie.org

LABORATORI GRATUITI CON DISEGNO E LETTURE ANIMATE
a cura di Associazione LIBELLULA con Alessandra Pierattelli
22 maggio ore 16:30

Laboratori gratuiti con disegno e letture animate per bambini dai 4 ai 10 anni. Preno tazione obbligatoria.
E-mail: stella@pinksie.org– T. 3406319456 - (9.00-17.00)

Tags:
milano creatività diversità acquario milano
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.