A- A+
Costume

 

 

dueviteinvetrina copertina

Cinquant'anni trascorsi nel quartiere a luci rosse di Amsterdam. Martine e Louise Fokkens sono sorelle gemelle, oggi settantenni. Per gran parte della loro vita si sono messe in vetrina nel Red Light District di Amsterdam.

Nel mondo della prostituzione sono entrate quasi in punta di piedi, prima una e poi l'altra, spinte dal marito di Louise, pigro, avaro e violento. Abbandonata ogni illusione di una vita romantica, le due gemelle rifiutano però di essere delle vittime e tengono sempre ben saldo in mano il timone della loro vita. Sono donne forti e, grazie a una notevole dose di ironia, riescono a vivere il mestiere più antico del mondo proprio così, come un mestiere come un altro.

Tra un cliente e l'altro, bevendo caffè e mangiando pasticcini nel cucinino nel retrobottega, ridono delle loro avventure e dell'umana stupidità, raccogliendo le storie di centinaia di migliaia di uomini che ora raccontano nel libro “Due vite in vetrina”.

Uno degli aspetti sorprendenti di questa raccolta di ricordi è sentirle raccontare come, per accontentare certi clienti, basti trattarli nel modo giusto e lasciare che facciano tutto da sé, senza nemmeno bisogno di un rapporto vero e proprio. Le Fokkens sanno fare le domande giuste e sanno ascoltare i problemi dei loro clienti, accontentandoli a volte semplicemente così.

Certo, il mondo della prostituzione non è facile, e si complica ulteriormente quando il Wallen viene invaso dal traffico di droga e dalla concorrenza dall'estero: ragazze spesso eroinomani disposte a vendersi a prezzi stracciati.

Dopo 355.000 clienti (stimati), oggi Martine e Louise, protagoniste anche del filmdocumentario “Meet the Fokkens”, non si prostituiscono più: colpa dell'artrite. Il titolo originale del libro, “Ouwehoeren”, è un gioco di parole in nederlandese. Il significato letterale è “chiacchierare”, ma all'interno si trovano (non a caso) i termini “ouwe” (vecchie) e “hoeren” (prostitute).

Martine & Louise Fokkens
Due vite in vetrina
Chiacchiere senza veli di due gemelle, storiche prostitute di Amsterdam
Vallardi Editore

(13,90 euro)

 

LEGGI UN ESTRATTO DEL LIBRO SU AFFARITALIANI.IT

 

 

gemelle ape

Una volta puttana...

 

 

È vero, oh quanto è vero, per questo tanto vale raccontarlo.

            Perché non dovremmo parlarne?

            Una volta puttana, puttana per sempre?

            Una volta a puttane, a puttane per sempre.

            Così è, punto e basta.

            Molti vecchi clienti ci sono sempre rimasti fedeli, o per due chiacchiere, per una gita, un caffè, un pomeriggio insieme, un cinema, per comprare qualcosa di carino, andare dal gioielliere, scarpe da Meijer in Nieuwendijk, tacchi a spillo, una giacca di pelle da Lexje, in pasticceria, sempre con uomini diversi. Regali per i bambini, una settimana di vacanza insieme, tutto compreso, una gita di un giorno e per chiudere: una bella cena al ristorante...

            Queste relazioni non finiscono mai.

            Puoi vivere benissimo anche così.

            Che cosa importa la cosiddetta fedeltà?

            Tanto non si vive mica con i documenti ufficiali.

            Un uomo che paga per stare con una donna si diverte, si fanno anche le cose di tutti i giorni insieme.

            Non è una fatica.

            È molto normale.

            Tutto con un sorriso.

           

Bugiarde e sempre più hard. Tradimenti: le donne in testa

 

E ognuno decide per conto suo come vuole vivere, ognuno è padrone della propria vita e comunque di vita ce n’è una sola.

            Noi abbiamo voluto descrivere tutto questo e ci siamo divertite. Secondo noi queste cose non dovrebbero restare confinate in un libro.

Louise e Martine, IJmuiden, 2011

 

 

 

Tags:
gemelleprostitutedue vite in vetrina

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.