A- A+
Costume
Ballare hard rock fa male alla salute. Provoca ematomi cerebrali

Ematoma subdurale cronico provocato da un eccesso di ‘headbanging’, lo scuotere la testa al ritmo di heavy metal. L'allarme arriva dai medici dell’Hannover Medical School in Germania, testimoni di un caso durante un'esibizione dei Motorhead, una delle più grandi band hard-rock viventi.

E' capitato a un 50enne tedesco, come racconta ‘Lancet’. L'uomo, che soffriva di un costante mal di testa da due settimane, si è presentato nel gennaio 2013 presso il Dipartimento di neurochirurgia dell’Hannover Medical School, lamentando un dolore lancinante e persistente al capo, senza riferire alcun trauma che potesse giustificare un malore di tale entità. Unico indizio per i dottori, la partecipazione a colpi di ‘headbanging’ al concerto dei Motörhead 4 settimane prima. A rivelare il danno, una Tac effettuata alla testa: il cinquantenne, a causa delle troppe ‘testate’, si era provocato un ematoma subdurale cronico nella parte destra del cervello. Una volta rimosso chirurgicamente e drenato l’ematoma, l’uomo è guarito due mesi più tardi.

”Anche se esistono solo pochi casi documentati di ematomi subdurali – ha spiegato Ariyan Pirayesh Islamian, medico del Dipartimento di neurochirurgia dell’Hannover Medical School – questo risulta particolarmente interessante per via dei sintomi, che nei danni cerebrali di questo tipo di solito sono clinicamente silenti o causano solo un leggero mal di testa, in grado di risolversi spontaneamente”.

La pratica dell'headbanging ha lasciato strascichi dolorosi nei metallari di tutto il mondo: dalla dissezione dell’arteria della carotide al colpo di frusta, passando per l’enfisema mediastinale, fino alle fratture del collo e dei denti. 

Tags:
hard rockematomiheadbanging

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.