A- A+
Costume
Il Covid-19 non frena la passione, trasgressioni estive per 9 italiani su 10

Nove italiani su 10 hanno concretizzato o concretizzeranno quest’estate una qualche trasgressione sessuale. "Dopo un lungo e freddo inverno reso più duro dal lockdown aumenta la propensione al tradimento o - per chi è single - a voler trasgredire sessualmente, complice anche il sole che determina un aumento del testosterone ed il caldo che porta a scoprire sempre più il proprio corpo e ad aumentare così la tentazione", commenta il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più sicuro dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato.

Il bilancio di Incontri-ExtraConiugali.com si basa su fonti secondarie e su un sondaggio realizzato su un campione di 2 mila uomini e donne di età compresa tra i 18 ed i 65 anni.

I dati presi in esame dal portale italiano leader in tradimenti hanno portato all’evidenza di ben 54 milioni di persone che si sono spostate o si sposteranno entro ottobre per le vacanze, seppure nella maggior parte dei casi per brevi periodi: per brevi vacanze o - forse - per un weekend in albergo dove concretizzare proprio un tradimento.

"Comunque sia, oltre l’80% ha deciso di rimanere in Italia, con il 50% degli italiani che opta per le vacanze divise in due tempi: forse una con la famiglia ed un'altra con l'amante", commenta Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Dai dati elaborati dal portale emerge inoltre che quest’estate il 90% dei vacanzieri ha deciso di partire tra fine giugno ed agosto, mentre il 10% punterà su vacanze più economiche a settembre ed ottobre. Con il 93% degli italiani che resta dentro i confini nazionali ed un esiguo 7% che invece opta per viaggi all’estero.

"Le vacanze dell’estate 2020 ricordano insomma quelle in voga negli Anni Settanta, con tanto di relazione extraconiugale annessa, quando si partiva in massa il primo agosto con l’auto carica all’inverosimile per rimanere rigorosamente in Italia" osserva Fantini.


Le destinazioni più gettonate? Il podio marino è formato da Sicilia, Puglia e Toscana, mentre la regione montana più richiesta è ancora una volta il Trentino Alto Adige.

Con l’idea di un riscatto sul Coronavirus, 9 italiani su 10 - secondo l’analisi di Incontri-ExtraConiugali.com - hanno concretizzato o concretizzeranno quest’estate una qualche trasgressione sessuale.

"Nel periodo estivo il voler tradire è sempre una costante. Ma particolarmente dopo il duro periodo del lockdown è aumentata ulteriormente la propensione al tradimento o - per chi è single - a voler trasgredire sessualmente, magari avendo una relazione con una persona sposata" sottolinea il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Ed anche questo è indice di un ritorno alla situazione degli Anni Settanta, con il trionfo delle trasgressioni post-Sessantotto. Il che permette anche rosee previsioni per l’ultimo quadrimestre 2020: secondo il sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com - salvo eventuali nuovi lockdown -  le partenze continueranno per tutto il resto dell’anno.

 

Commenti
    Tags:
    coronavirustrasgressioni estiveitaliani che trasgredisconoitaliani trasgressioni
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda Kodiaq, arriva il restyling

    Skoda Kodiaq, arriva il restyling


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.