A- A+
Costume
La moglie non vuole fare sesso. I giudici: ok all'amante per lui
Moulin Rouge

Se tra marito e moglie non ci sono piu' rapporti sessuali non commette alcuna violazione ai doveri coniugali chi dei due decide di andar via con un'amante. Lo ha precisato la suprema Corte di Cassazione respingendo il ricorso presentato da una donna di Pescara che chiedeva l'addebito del divorzio al marito colpevole, a suo dire, di essere andato via di casa per vivere con un'altra donna.

"L'abbandono della casa familiare - spiegano i supremi giudici con la sentenza 2539 della sesta sezione civile - che di per se' costituisce violazione di un obbligo matrimoniale e, conseguentemente, causa di addebito della separazione, in quanto porta alla impossibilita' della convivenza non concreta tale violazione se si provi (e l'onere incombe a chi ha posto in essere l'abbandono) che esso e' stato determinato dal comportamento dell'altro coniuge, ovvero quando il suddetto abbandono sia intervenuto nel momento in cui l'intollerabilita' della prosecuzione della convivenza si sia gia' verificata, ed in conseguenza di tale fatto".

Ricchi e potenti: più traditori. La top 10 delle scappatelle

2013 a colpi di infedeltà. Ecco tutte le scappatelle vip

Il marito ha infatti sostenuto che dalla nascita del loro figlio con la moglie non ha piu' avuto rapporti sessuali, e questo e' durato per nove anni. Secondo i giudici della cassazione, inoltre, non avrebbe importanza stabilire a chi dei due sia imputabile la decisione di non avere piu' rapporti sessuali. I supremi giudici hanno confermato quanto stabilito nel secondo grado di giudizio ed hanno respinto la richiesta di risarcimento danni avanzata dalla donna.

 

 

hollande gayet 500

Guarda la gallery - Hollande e l'attrice Julie Gayet

 

tradimento e potere 500

Guarda la gallery - Potere e tradimento: le più celebri campagne pubblicitarie di Ashleymadison.com

Tags:
cassazionemaritomoglie

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.