A- A+
Costume
Olio, per Flos Olei è italiana l'azienda olivicola dell'anno
Flosolei 2018

E’ di Alatri, nel Lazio, l’Azienda olivicola dell’anno. Lo ha decretato Flos Olei 2018 che compie un vero e proprio viaggio intorno al mondo dell’extravergine di qualità.  Considerata una sorta di Atlante Olivicolo, in doppia lingua, italiano-inglese, la Guida recensisce ben 500 aziende d’eccellenza provenienti dai cinque continenti, per un totale di 51 Paesi. La Colombia è la new entry di quest’anno che si aggiunge a una panoramica più che esaustiva che va dall’Europa alle Americhe, dal Nord Africa al Medio Oriente, spingendosi fino in India, Nepal, Cina, Giappone, Australia e Nuova Zelanda. Novecentotrentacinque gli oli degustati da un panel di esperti assaggiatori coordinati dai due curatori della guida, Marco Oreggia, che è anche editore del volume, e Laura Marinelli. Si tratta di un testo unico e completo che, oltre alle schede aziendali con dati di produzione e abbinamenti gastronomici, comprende informazioni storiche e culturali dei differenti Paesi olivicoli, cultivar tipiche, cartografie e aree tutelate da denominazioni. Non mancano focus sulla tecnica di degustazione e sui prezzi dell’extravergine, oltre a consigli sulla sua corretta conservazione e un approfondimento sul valore economico del comparto. “Si tratta di una Guida dal profilo moderno -sottolinea Laura Marinelli- che si propone come uno strumento efficace a uso non solo degli addetti ai lavori in ambito nazionale e internazionale, ma anche degli appassionati e di tutti i consumatori sensibili all’argomento del buon cibo. Credo, dopo tante edizioni, che Flos Olei sia ormai diventato un punto di riferimento per chiunque abbia voglia di approfondire un mondo, quello dell’extravergine, che merita un po’ più di attenzione”. Come in ogni guida che si rispetti non può mancare l’attribuzione, a ogni produttore, di un punteggio: nel caso di Flos Olei questo non riguarda esclusivamente il singolo olio, ma tiene conto dell’intera realtà produttiva. Così come non può mancare una classifica, una sorta di attesissima lista degli Oscar dell’olio extravergine: la The Best 20. A primeggiare quest’anno, con ben 12 premi, è l’Italia, cominciando dal prestigioso titolo di Azienda dell’Anno attribuito all’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi di Alatri, in provincia di Frosinone. Sempre in Italia ricadono i tre riconoscimenti di Azienda Emergente, alla pugliese Crudo - Schiralli, di Azienda di Frontiera, alla Comincioli di Puegnago sul Garda, e di Azienda del Cuore, alla pugliese Donato Conserva di Modugno, in provincia di Bari. L’Italia domina anche nei premi di categoria, con ben otto titoli, seguita dalla Spagna, a quota sei riconoscimenti tra i quali quello, ambitissimo, di Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno prodotto dalla andalusa Castillo de Canena Olive Juice. Chiudono il cerchio Croazia e Cile con un riconoscimento a testa. Alla The Best 20 si accompagnano il Premio Speciale Cristina Tiliacos,assegnato all’Oil Bar Caffè del Mercato Centrale di Livorno, il Premio Ristorante dell’Anno, vinto dal Danì Maison di Ischia con lo chef Nino Di Costanzo, e quello di Importatore dell’Anno, attribuito a Heinrich & Karin Zehetner dell’austriaca ZES - Consulting GmbH. “I risultati della The Best -commenta Oreggia- dimostrano che la qualità italiana si conferma ai massimi livelli nella produzione di extravergine, grazie all’impegno e alla professionalità delle aziende. Una crescita costante, frutto non solo di un ampio bagaglio varietale ma anche di continua ricerca e di ottimizzazione nella filiera produttiva”.

Eduardo Cagnazzi

Iscriviti alla newsletter
Tags:
olio classificaflos olei classifica
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.