A- A+
Costume
Turismo, l'economia italiana spera. Previsti 55 milioni di vacanzieri
Belen Rodriguez alle Maldive (foto web)

Al via l'estate per 55 milioni di vacanzieri di cui 27 milioni di italiani e 28 milioni di stranieri: sono i dati forniti da Federalberghi. "E' ormai ai blocchi di partenza la stagione turistica estiva 2016, alla quale guardiamo con profonda fiducia, nonostante le incognite determinate sia dalle incerte condizioni meteorologiche registrate finora nel nostro Paese, sia dall'ormai imminente referendum sulla Brexit che per il mese di giugno sta facendo segnare qualche rallentamento dai mercati europei, sia dalle tensioni internazionali dovute alla crisi economica ed agli attacchi terroristici", commenta il presidente di Federalberghi, Bernabo' Bocca, alle analisi realizzate dal Centro Studi della Federazione che mettono in luce l'importanza che i grandi flussi del turismo estivo rivestono per l'economia nazionale e per la creazione di posti di lavoro.

Nel periodo giugno-settembre gli esercizi ricettivi italiani (alberghiero ed extralberghiero) accolgono circa 54,9 milioni di persone, per un totale di 235,7 milioni di pernottamenti, che equivalgono al 50% degli arrivi annui ed al 61% delle notti dormite. I turisti stranieri in Italia generano quasi il 51% degli arrivi estivi (27,9 milioni), quota di mercato che si e' sensibilmente ampliata negli ultimi anni (era infatti al 46% nel 2010), mentre il numero degli italiani e' rimasto pressoche' stabile. "Si tratta di un trend - prosegue Bocca - che da un lato conferma il grande appeal che la destinazione Italia esercita nei confronti dei turisti di tutto il mondo e dall'altro ci ricorda che le famiglie italiane negli ultimi anni hanno dovuto stringere la cinghia per fronteggiare una crisi che non si e' ancora conclusa".

Nel dettaglio dei flussi internazionali e' il tedesco la lingua piu' parlata sotto il solleone.

La Germania e' di gran lunga il nostro principale mercato con 6,2 milioni di arrivi e 34,7 milioni di presenze durante l'estate, seguita dagli Stati Uniti (2,4 mln di arrivi e 5,9 mln di presenze) e dalla Francia (quasi 2 mln di arrivi e 6,8 mln di presenze). Le localita' preferite dai maggiori fruitori stranieri dell'Italia in estate sono il mare, i laghi e la montagna per i tedeschi, le terme e le citta' d'arte maggiori e minori per austriaci, francesi ed inglesi, le citta' d'arte maggiori e minori nonche' le aree interne per gli statunitensi e le citta' d'affari/shopping ed il mare per i russi.

Per quanto riguarda i flussi interni sono gli accenti lombardi quelli che maggiormente si riconoscono nelle varie localita' turistiche. E' infatti la Lombardia la regione che offre il maggior contributo all'economia delle vacanze estive con 6 milioni di arrivi, seguita dal Veneto con 2,5 milioni e dal Lazio con 2,4 milioni.

Per la clientela italiana le localita' preferite in assoluto sono quelle marine maggiori e minori e le montane. Sul fronte occupazionale durante l'estate le imprese del turismo diventano una vera e propria 'fucina' dando lavoro a poco piu' di 1,1 milioni di dipendenti, con un picco nel mese di agosto pari a circa 1,12 milioni. Il comparto alberghiero e' quello che risente maggiormente della stagionalita' con un numero di dipendenti ad agosto pari a 316 mila unita' che risulta piu' che doppio (+111%) rispetto per esempio al mese di novembre (quando gli occupati sono 150 mila). La regione con piu' lavoratori e' la Lombardia con circa 171 mila dipendenti, seguita dall'Emilia Romagna (113 mila), dal Veneto (108 mila) e dal Lazio (104 mila).

"Il valore aggiunto prodotto ogni anno dalle attivita' connesse al turismo - sottolinea il Presidente degli albergatori italiani - e' di circa 171 miliardi di euro pari all'11,8% del prodotto interno lordo che evidenzia la necessita' di un forte impegno pubblico e privato a sostegno dello sviluppo del settore". "In vista dell'approvazione del piano strategico nazionale sul turismo - conclude Bocca - ribadiamo l'esigenza di incentivare la riqualificazione dell'offerta, contrastare l'abusivismo, ridurre la pressione fiscale, investire sulla promozione, potenziare le infrastrutture di supporto alla mobilita', semplificare le procedure, riformare il modello di governance".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
turismo previsioni estate 2016turismo previsti 55 milioni vacanzieri italia
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.