A- A+
Costume
Ferie senza smartphone né tablet. 5 consigli per staccare la spina

“Avrei davvero bisogno di una vacanza per staccare la spina. Da tutto e da tutti”. Sono mesi che sentite colleghi, amici e parenti ripetere in continuazione questo mantra. Ovunque. Ma quando finalmente, le tanto sospirate ferie arrivano, ecco che smartphone e tablet fanno capolino, diventando compagni di viaggio inseparabili con cui fare check-in, condividere foto e status e, per i veri stakanovisti, controllare posta, partecipare a conference call e seguire lo sviluppo di progetti da remoto.

Ma come fare a disconnettersi e non mettere mano allo smartphone, soprattutto quando non ne abbiamo bisogno? Ecco alcuni semplici consigli stilati dai docenti di Let’s Life!

1 – SPOSTARE L’ATTENZIONE
Un piccolo trucco “mentale” è quello di modificare, almeno per pochi giorni, abitudini e priorità, spostando l’attenzione sul fatto che si è in vacanza e si ha diritto a riposo e relax. Bisogna focalizzarsi sul piacere di essere lontani da stress e frustrazione, mettendo da parte l’ansia derivante dal continuo utilizzo di device iper-conessi.

2 - ACCENDERE LO SMARTPHONE SOLO PER POCHI MINUTI AL GIORNO
Siete in vacanza, ma avete la necessità di dare indicazioni ad alcuni colleghi che stanno seguendo al posto vostro un importante progetto? In caso di risposta affermativa, decidete di scaricare la posta aziendale o chiamare l’ufficio solo per 15 minuti al giorno (per esempio, la mattina dopo colazione o nel tardo pomeriggio). Limitandovi, non correrete il rischio di farvi risucchiare dalle problematiche dell’ufficio. Inoltre durante la giornata, è bene disattivate la connessione dati, evitando così di ricevere notifiche e email.

3 – PASSARE ALL’ANALOGICO
Altro stratagemma per evitare l’overuse tecnologico è quello di scaricare, prima della partenza, itinerari, mappe, guide, e quanto potrebbe tornarci utile durante le vacanze. Chiaramente tutto in formato cartaceo! E per le foto e i selfie? Nessun problema. È sufficiente procurarsi una macchina fotografica tradizionale senza connessione internet. Per i filtri e la condivisione sui social network possiamo pensarci in un secondo momento, al rientro dalle vacanze.

4 - SCEGLIERE UNA DESTINAZIONE OFFLINE
Ormai può sembrare quasi impensabile e anacronistico, ma è ancora possibile scegliere di prenotare una vacanza in luoghi meravigliosi, incontaminati e senza campo, dove cioè non c’è rete telefonica, la connessione dati non esiste e la parola Wi-Fi non significa nulla.

5 - DIMENTICARE A CASA IL CARICABATTERIE
Per i più temerari, “dimenticare’ a casa il caricabatteria può essere una strategia davvero efficace per staccare – in maniera drastica - la spina da smartphone e gadget tecnologici. Non avendo modo di ricaricare, si è costretti a centellinare l’utilizzo dei nostri device, limitandoci alle sole occasioni davvero necessarie. E per chi vuole uscire davvero dal tunnel della condivisione full time, una buona soluzione può invece essere quella di sbarazzarsi del proprio smartphone, adottando per qualche giorno un vecchio telefono GSM.
 

Tags:
vacanzatecnologiasmartphonetablet

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.