A- A+
Cronache
ospedale operazione ape modificato 1

Incredibile caso di malasanità. Aveva una semplice appendicite e doveva essere operata. Ma una giovane donna di 32 anni, al quinto mese di gravidanza, è morta. Motivo? All'ospedale hanno sbagliato e i medici le hanno asportato le ovaie al posto dell'appendice. Dopo due settimane è deceduta a causa di una setticemia. Ma c'è di più: il chirurgo che avrebbe dovuto essere presente durante l'operazione non c'era. Al suo posto due tirocinanti che hanno commesso il fatale errore.

Una banale appendicite è costata la vita a una giovane inglese al quinto mese di gravidanza. I medici avrebbero commesso un fatale errore rimuovendole un'ovaia, mentre era incinta. Per la 32enne, già madre di altri due bambini, non c'è stato scampo. E' morta di setticemia a due settimane dall'intervento.

 

 

video malasanita"Influenza", ma muore d'infarto. GUARDA IL VIDEO

L'episodio di malasanità, che risale al 2011 ma i cui dettagli sono emersi solo ora, che sta sconvolgendo il Regno Unito. Sul caso è stata aperta un'inchiesta. Il tragico incidente è avvenuto al Queen's Hospital di Romford, a Londra. Sotto accusa sono finiti due tirocinanti che sbagliarono l'intervento, avvenuto una domenica.

Ma è finito nel mirino dei giudici soprattutto il chirurgo, che avrebbe dovuto essere presente al momento dell'operazione e che invece era assente. La famiglia della donna ha annunciato che farà causa contro l'ospedale.

Tags:
ovaieappendiceoperazione
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.