Addio al rapporto medico paziente. Arriva la medicina difensiva

Venerdì, 26 settembre 2008 - 09:11:00

Forma & Sostanza, leggi la rubrica di Affaritaliani dedicata alla salute e al wellness

Forma & Sostanza/ Allarme cellulari: le loro radiazioni rischiano di provocare l'infertilità maschile

-------------------------------

LE ALTRE NOTIZIE
DI AFFARITALIANI.IT


Meredith/ L'avvocato di Rudy ad Affaritaliani.it dopo il video: "Potrebbe essere chiunque nel filmato. Non affidiamo la difesa a puntini o ombre"

Genova/ Agente di polizia ucciso a coltellate da uno squilibrato

Il sesso è di nuovo a Milano/ Ecco tutte le novità e la gallery piccante delle protagoniste del Mi-Sex, in scena dal 26 al 28 settembre al Assago

Alitalia/ I piloti: accordo ancora lontano. Sacconi: Cai vada avanti lo stesso

Premio Culetto d'oro: Vota le più belle natiche della stagione

VAI ALLA HOMEPAGE DI AFFARITALIANI.I

Massimiliano Fanni Canelles

La medicina difensiva costa ogni anno tra i 12 e i 20 miliardi di euro, sono parole del sottosegretario al Welfare Ferruccio Fazio alla presentazione dello studio 'Medici in difesa, prima ricerca del fenomeno in Italia" condotto per conto dell'Ordine dei medici della Provincia di Roma su 800 camici bianchi.
Ma di cosa parliamo? di una nuova branca della medicina, una nuova specialità da affiancare alla medicina preventiva? Nulla di tutto questo.

Parliamo di costi e rischi che i cittadini devono accollarsi a causa del numero impressionante di denunce verso i camici bianchi. Si perchè l'eccesso di cautele, prestazioni, esami e farmaci che i medici prescrivono per mettersi al riparo da possibili cause giudiziarie, costa allo stato cifre esorbitanti.
Ma non solo TAC, Radiografie aumentano sensibilmente la dose assorbita dai pazienti di radiazioni ionizzanti ed aumenta il rischio probabilistico di sviluppare alcune neoplasie.

Non parliamo poi dei ticket, delle liste d'attesa sempre più lunghe, dei ricoveri e farmaci non indispensabili. Secondo i dati forniti dall'Associazione che raggruppa le compagnie assicurative (Ania) in 10 anni si è avuto un aumento del 66% delle denunce.

Nel 93,8% riguarda medici degli ospedali pubblici e di questi maggiormente colpiti sono gli anestesisti (96,8%), i chirurghi (98,9%) soprattutto ortopedici e ginecologi. Questo ha una ricaduta di costi sulla sanità di circa 500 milioni di euro solo per le polizze di assicurazione professionale.

Ridurre i costi della medicina difensiva riuscirebbe a ripianare i conti sanitari per almeno 5 anni. Se non si troverà una soluzione oltre ad affossare il sistema sanitario nazionale arriveremo al punto in cui non si troveranno medici disposti a curare malati con un indice di insuccesso alto. Maggiorotti, presidente dell'Amami (Associazione dei medici accusati ingiustamente di malpractice), fa l'esempio dell'Illinois, lo Stato Usa "dove non si trova più un neurochirurgo.

Ma - prosegue - le esclusioni potrebbero anche riguardare le protesi all'anca di un malato obeso, diabetico e iperteso". E' necessario bloccare un gioco al massacro che per ora avvantaggia le assicurazioni, gli avvocati e solo qualche volta i pazienti realmente danneggiati.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA