A- A+
Cronache

ALITALIA, RISPETTATE PIENAMENTE NORME IATA - Alitalia ribadisce "il pieno e totale rispetto della normativa Iata nei casi di vendita di biglietti per voli operati da altri vettori aerei in regime di wet lease o di codesharing, cosi' come fanno le oltre 100 compagnie che utilizzano il wet lease e il codesharing". E' quanto precisa la compagnia in una nota in riferimento alle notizie di stampa secondo le quali la Procura di Civitavecchia avrebbe aperto un'indagine nei confronti di Alitalia per "frode in commercio" rispetto all'informativa sui biglietti.

Alitalia esprime "massima fiducia nella magistratura, nella convinzione della correttezza del proprio operato". Alitalia conferma "di aver sospeso il contratto di wet lease con Carpatair fino alla conclusione delle indagini su quanto accaduto all'Atr72 che operava il volo Pisa-Roma del 2 febbraio".

CODACONS, SERVE TRASPARENZA PER PASSEGGERI - Il Codacons esulta per la decisione della Procura di Civitavecchia di aprire un fascicolo contro Alitalia, per il reato di frode in commercio. "Abbiamo segnalato alla Procura e all'Antitrust la prassi, assolutamente scorretta, di non indicare con chiarezza sui biglietti il nome del vettore che eseguira' materialmente il collegamento aereo, nei casi in cui una compagnia appalta una determinata tratta ad una societa' terza - spiega il Codacons - Al momento, infatti, sui biglietti compare solo un incomprensibile codice alfanumerico che non garantisce trasparenza ai passeggeri".

AEREO FUORI PISTA: PROCURA INDAGA SU ALITALIA PER FRODE - Si sdoppia l'indagine della procura di Civitavecchia sull'atterraggio fuori pista di sabato scorso a Fiumicino dell'Atr 72 della Carpatair, proveniente da Pisa. Al procedimento aperto a carico dei due piloti romeni per disastro e lesioni colpose, si aggiunge ora quello su Alitalia per il reato di frode in commercio. Lo ha deciso il procuratore Gianfranco Amendola dopo aver accertato che la compagnia di bandiera italiana vende biglietti come fossero voli Alitalia, in realta' poi affidati ad altro vettore.

Del resto tutti i passeggeri, sentiti dalla Polaria, che poi ha girato l'informativa alla procura, hanno dichiarato di aver acquistato il biglietto Pisa-Roma pensando di viaggiare Alitalia e di essersi trovati a bordo di un velivolo della Carpatair con piloti e personale romeno. A seguire questo filone di indagine sara' il pm Lorenzo Del Giudice che per gli accertamenti si servira' dell'apporto del nucleo di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza.

Tags:
alitaliafrodefiumicino

i più visti




casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.