A- A+
Cronache

 

Marijuana cannabis 1

I suoi genitori non sapevano come curare la sua furia autodostruttiva. Dopo molti consulti medici hanno provato con la marijuana. Una cura che ha sollevato non poche polemiche, ma che sembra essere stata l’unica a dargli sollievo, come spiega l’Huffington Post. Il caso ha riguardato una famiglia dell'Oregon.

Secondo quanto riporta KPTV, Alex, un bambino di 11 anni, soffre di sclerosi tuberosa una rara malattia genetica (conosciuta anche come sindrome di Bourneville-Pringle) che causa la crescita di tumori non maligni in diversi organi del corpo. Molte volte sono stati proprio mamma e papà a salvarlo mentre cercava di sbattere la testa contro il muro.

La famiglia dice di aver provato qualsiasi trattamento convenzionale, prima di decidere di ricorrere all’uso della marijuana medica. “Abbiamo provato diversi farmaci consigliati dallo psichiatra, o lo sport. Abbiamo utilizzato anche una speciale ‘camera sensoriale’ allestita nel garage, o con le tecniche di comunicazione. Ma non c’era nulla da fare, Alex continuava con i comportamenti violenti”.

E' stata la madre del ragazzo a decidere di provare il trattamento alternativo. Dopo l’approvazione di un medico sull’uso del farmaco, il trattamento ha dato i suoi frutti: “I risultati sono stati veramente sorprendenti”, ha spiegato il padre sul suo blog.

La casa famiglia dove viene ospitato il bambino si rifiuta di somministrargli la marijuana e i suoi genitori sono costretti a portarlo fuori dalla struttura per tre volte a settimana. Non mancano le critiche ma Alex non è il primo paziente curato con la droga leggera. 52 i ragazzini che sono stati autorizzati dallo Stato a fare uso di cannabis per tutelare la propria salute.

Tags:
autismomarijuanabambino

i più visti




casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.