A- A+
Cronache
"In Italia troppa crisi, andiamo a Est". Billa, supermercati in vendita

Addio Billa. Il colosso della grande distribuzione lascia l'Italia. Già ceduti 53 supermercati a Carrefour ma il gruppo vuole disfarsi anche degli altri 83. "Troppa crisi, ci rafforziamo nell'Est Europa". Dipendenti a rischio.

Una vicenda che la dice lunga anche sul drammatico momento economico del nostro Paese, dove in 5 anni la povertà assoluta è aumentata a dismisura e sono in tanti coloro che non riescono ad arrivare alla fine del mese e nemmeno a comprarsi i beni di prima necessità. La spesa al supermercato diventa un miraggio per molti, troppi italiani.

Il colosso austriaco, che fa parte del gruppo Rewe, ha già ceduto, a partire dal 1°luglio, 53 supermercati che si trovano in Lombardia, Liguria e Valle d’Aosta. Ad acquisirli Carrefour, a cui faranno riferimento anche i dipendenti. Il gruppo Billa ha ancora in Italia 83 supermercati.

Frank Hensel, presidente del consiglio di amministrazione di Rewe, ha comunicato che Billa ha già avviato le trattative per vendere anche queste strutture: "Il nostro obiettivo strategico - si legge sulla Stampa- è quello di raggiungere una posizione rilevante in tutti i mercati in cui siamo presenti. In Italia finora non siamo stati in grado di raggiungere questo traguardo nonostante gli investimenti mirati e l’ottimizzazione della rete. Per queste ragioni abbiamo deciso di abbandonare il segmento dei supermercati in Italia, ribadendo che il focus in ambito internazionale è sui mercati di successo del Centro ed Est Europa". E ora sono in molti a temere per la sorte dei tanti dipendenti, in particolare se Billa non dovesse riuscire a vendere...

Tags:
billasupermercati
Loading...

i più visti




casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.