A- A+
Cronache

Sette condanne definitive, 33 prescrizioni del reato, 4 assoluzioni. Questo il verdetto pronunciato dalla Cassazione nel processo sulle violenze accadute a Bolzaneto, nei gironi del G8 di Genova del 2001. I quattro imputati assolti sono Oronzio Doria, Franco Valerio, Aldo Tarascio e Antonello Talu, appartenenti alle Forze dell'Ordine. Riduzione dei risarcimenti stabiliti in appello a favore dei No Global vittime di violenze nella caserma di Bolzaneto durante il G8 di Genova del 2001. L'ha stabilita la Cassazione, che ha annullato senza rinvio alcune statuizioni nei confronti di diverse parti civili, mentre per altre ha disposto una nuova valutazione da parte del giudice civile.

 


I DETTAGLI - I giudici della quinta sezione penale della suprema Corte hanno dunque confermato solo in parte la sentenza della Corte d'Appello di Genova pronunciata il 5 marzo 2010 per 44 imputati, poliziotti, carabinieri, agenti e medici della penitenziaria. Gli 'ermellini' hanno rigettato il ricorso presentato dalla procura generale di Genova, in cui si chiedeva di sollevare questione di legittimita' costituzionale sul mancato adeguamento dell'Italia ai principi della convenzione europea che sanciscono l'imprescrittibilita' di ogni reato commesso in violazione della norma che pone il divieto di trattamenti inumani e degradanti. In Italia, infatti, non e' stato introdotto il reato di tortura. I sette imputati per cui e' stata confermata la condanna sono l'assistente capo di polizia Massimo Luigi Pigozzi (tre anni e due mesi per lesioni aggravate), accusato di aver 'strappato' una mano al manifestante Giuseppe Azzolina, gli ispettori di polizia Matilde Arecco, Paolo Ubaldi e Mario Turco (condannati a un anno perche' rinunciarno ai termini di prescrizione), gli agenti penitenziari Marcello Mulas e Michele Colucci Sabia (un anno), e il medico Sonia Sciandra (due anni e due mesi), accusata di falso ideologico nella compilazione delle cartelle cliniche. Sciandra e' stata invece assolta dal reato minaccia, in concorso con un altro imputato Aldo Amenta, ai danni di Giuseppe Azzolina "per non aver commesso il fatto".

Tags:
bolzaneto
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.