A- A+
Cronache
Camorra, sparatoria ad Arzano: 5 feriti di cui 2 gravi

Camorra, sparatoria ad Arzano: 5 feriti di cui due gravi. L'obiettivo era Salvatore Petrillo, nipote del boss Pasquale Cristiano. Lotta per la leadership nel clan

Venti bossoli al Roxy bar di via Silone ad Arzano, nel Napoletano. I killer arrivati in moto sapevano che nel locale c'era Salvatore Petrillo, 29 anni, nipote del boss Pasquale Cristiano, l'uomo che ai domiciliari aveva sfilato in Ferrari per le strade della cittadina per la comunione del figlio. Il 29enne doveva morire e i sicari hanno sparato nel mucchio. Cinque i feriti. Due gravi. Una delle persone colpite  non c’entra con la camorra, era nel bar a bere una birra a fine giornata. Si tratta di Mario Abate, 61 anni, idraulico incensurato è stato colpito da una pallottola. Oltre a lui sono rimasti feriti Roberto Lastra, 36 anni, Vincenzo Merolla, 18 anni, Luigi Casale, 39 anni, quasi certamente pusher del clan 167. L'agguato potrebbe essere legato a frizioni interne al clan e alla lotta per la leadership dopo l'arresto di Cristiano. Altro elemento all'attenzione delle forze dell’ordine è la scarcerazione solo due giorni fa di Giosuè Belgiorno, figlio del capo clan Raffaele Amato. Era lui che prima controllava la zona a ridosso dei comuni di Napoli e Casoria. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    camorrasparatoria arzano
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





    casa, immobiliare
    motori
    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.